Domenica 25 Settembre 2022

Notizie di Sanità in Abruzzo

Notizie per informare i cittadini sulle ultime notizie di Sanità

Sanità

Dal primo febbraio è stata istituita una guardia di Anestesia Ostetrica h24, "indispensabile per il Servizio di parto-analgesia".

L’andamento della curva dei contagi da Covid-19 è tale da riportare indietro il calendario epidemiologico di quasi tre mesi, perché in provincia di Chieti la situazione è simile a quella dello scorso febbraio.

“Comprendo il clima da campagna elettorale, ma se il PD e l’ex assessore Silvio Paolucci arrivano a diffondere documenti contenenti dati previsionali di quasi un anno fa, spacciandoli per attuali (pur sapendo benissimo che si tratta di situazioni ampiamente superate), vuol dire che siamo arrivati al punto più basso del confronto politico”.

L'Azienda sanitaria punta moltissimo sul concorso per colmare le carenze negli organici e garantire servizi di qualità.

Schael ha annunciato che è in corso la selezione degli ortopedici per mobilità: il prossimo 5 maggio verranno esaminati i 3 candidati che hanno presentato domanda.

È quanto emerge dall'ultima edizione dell'Indice del Dono, il rapporto realizzato dal Centro nazionale trapianti

La Asl Lanciano Vasto Chieti bandisce un concorso per infermieri, ma sceglie come Presidente della Commissione esaminatrice un medico e non un dirigente delle professioni sanitarie dell’Area infermieristica, calpestando in tal modo anni di evoluzioni normative e di riconoscimento del ruolo e della figura dirigenziale specifica di questa categoria.

Gli esponenti regionali attaccano la Regione: I servizi non possono diventare ambulatori senza posti letto e senza sala operatoria e con un solo ecografo funzionante su tre.

L’Endoscopia, di cui è responsabile Maria Marino, è attiva per quattro giorni a settimana.

Il bimbo preso in carico dal servizio regionale di Diabetologia pediatrica dell’ospedale di Chieti, di cui è responsabile Stefano Tumini.

Il manager della Asl Lanciano Vasto Chieti ha incontrato congiuntamente al Direttore sanitario aziendale Angelo Muraglia, i primari del San Pio Michele Silla della Gastroenterologia, Francesco Matrullo della Ginecologia, Enzo Di Prinzio dell’Ortopedia, Claudia Sacchet della Geriatria e Gianfranco Di Mizio della Medicina.

Il presidente della Regione Marco Marsilio: "La sinergia sviluppata con le imprese ha rappresentato un modello più che virtuoso, che ha posto le basi per il rilancio di questo presidio"