Giovedì 22 Febbraio 2024

Notizie di Sanità in Abruzzo

Notizie per informare i cittadini sulle ultime notizie di Sanità

Sanità

Per l'ospedale la Regione Abruzzo mette sul piatto 60 milioni di euro

Non potevamo rinunciare alla Casa della Comunità a Lanciano, e lo stabile di via Spaventa era l'unica sede possibile". Ha esordito così il Direttore generale della Asl Thomas Schael all"incontro con amministratori locali e operatori sanitari che si è svolto nelle prime ore del pomeriggio all'ex Casa di Conversazione per presentare gli investimenti sui servizi sanitari in città, alla presenza del Presidente della Giunta regionale Marco Marsilio, dell'Assessore alla Salute Nicoletta Verì e del collega all'Urbanistica Nicola Campitelli.

La giunta regionale, su proposta dell’assessore Nicoletta Verì, ha infatti approvato oggi il documento programmatico che recepisce e approva l’aggiornamento dello studio di fattibilità trasmesso dalla Asl Lanciano-Vasto-Chieti lo scorso 9 marzo.

Lo puntualizza l’assessore regionale alla Salute, Nicoletta Verì, a margine dell’incontro in Regione al quale ha partecipato il ministro per la disabilità, Alessandra Locatelli.

La soddisfazione dell'Osservatorio regionale per la salute mentale

A scuola per tendere una mano ai ragazzi che esprimono il disagio adolescenziale attraverso il rifiuto del cibo.

Il direttore generale della Asl si impegna a dare risposte immediate alle famiglie, con obiettivi di potenziamento del personale e dei trattamenti riabilitativi in house.

Fine delle attese in mezzo agli adulti per i bambini che si recano in Pronto Soccorso a Chieti.

L'assessore Verì "È l''ultimo passaggio formale per poter procedere alle gare d'appalto.

Taglieri “bisogna potenziare la prevenzione che è l’arma più efficace nella lotta al cancro.

Il professor Rodolfo Mastropasqua del Policlinico Ud’A: “E’ il futuro”. E domani a Piazza Salotto controlli gratuiti per la prevenzione

La presentazione si è svolta all'Hotel Excelsior di Vasto, hanno preso parte all'evento tutti i medici del vastese, i sindaci, i farmacisti, i responsabili delle strutture sanitarie e pure alcune associazioni.