Domenica 19 Settembre 2021

Ecologia e Ambiente

Pescara, arriva in città lo scooter sharing

02/08/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Pescara, arriva in città lo scooter sharing

Da oggi in strada cento mezzi elettrici. L'assessore alla Mobilità, Luigi Albore Mascia "Mettiamo un altro tassello nel sistema di mobilità green di Pescara.

Lo scooter sharing sbarca anche a Pescara. In una giornata particolare, in cui muoversi ad emissioni zero e rispetto per la natura assumono un significato più profondo. Da questa mattina il servizio MiMoto di Helbiz è attivo in città e consentirà spostamenti agevoli e rapida non soltanto nelle aree centrali, ma anche a medio raggio, nei comuni vicini come Montesilvano, Francavilla e San Giovanni Teatino.

"Mettiamo un altro tassello nel sistema di mobilità green di Pescara - sottolinea l'assessore alla Mobilità, Luigi Albore Mascia - che è il nostro modo di guardare al futuro e di mettere insieme un'offerta destinata ai cittadini, ma anche a chi arriva per lavoro o per turismo, agile e fruibile. Il sistema di sharing consente di utilizzare anche più mezzi per raggiungere le medie destinazioni. Non a caso le postazioni saranno innanzitutto negli snodi principali del trasporto cittadino, come le stazioni e le aree commerciali e a maggiore incidenza del terziario".

I cento e-scooter messi a disposizione da Helbiz sono di ultimissima generazione, omologati per due passeggeri e accessoriati con due caschi di misure diverse e di tutti i prodotti necessari per l'igienizzazione, secondo quanto previsto dalle normative anticontagio. Il servizio è accessibile con le stesse modalità utilizzate per i monopattini: basterà scaricare sul cellulare l’app MiMoto, cercare lo scooter più vicino e prenotarlo. La corsa ha un costo di 0,26 euro al minuto, di 4,90 euro all’ora o di 19,90 euro per l’intera giornata. L'area operativa comprende il centro città per le corse e il parcheggio e Montesilvano, Francavilla, San Giovanni Teatino per il transito e la sosta momentanea.

"In questo modo contiamo di integrarci anche con un'ampia porzione dell'area metropolitana vasta - conclude l'assessore Albore Mascia - che ha Pescara come riferimento dal punto di vista lavorativo e commerciale. In questo modo cerchiamo di limitare il più possibile l'accesso e la mobilità delle aree private in città, in modo da modificare i flussi di traffico e diminuire i tassi di inquinamento".

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Pescara

Potrebbero interessarti

Il sindaco Borrelli: "L’ordinanza del massimo organo della Giustizia amministrativa nel nostro Paese, conferma la bontà dell’operato dell’amministrazione comunale, che si è spesa per la tutela della salute e della qualità della vita non solo di tutti gli atessani, ma anche di tutti gli abitanti dell’intera Val Di Sangro".

Ferrara e Zappalorto: “Il sistema sta dando i primi segnali. Chiediamo alla cittadinanza di collaborare, evitando di dare cibo ai volatili infestanti”

Il Progetto LIFE 3H, Co-finanziato dal Programma LIFE della Unione Europea, punta sulla mobilità a idrogeno e quindi sostenibile e vede un investimento di oltre 6mln di euro.

Dal 2 al 4 settembre monitoraggi, escursioni e momenti culturali le iniziative saranno al centro della quarta tappa per riflettere sul futuro delle montagne e del pianeta