Marted 16 Luglio 2024

Cronaca

Trovati in possesso di hashish dai carabinieri di Archi, due segnalazioni al prefetto

25/04/2024 - Redazione AbruzzoinVideo
Trovati in possesso di hashish dai carabinieri di Archi, due segnalazioni al prefetto

Il giovane alla guida del mezzo si è anche rifiutato di sottoporsi agli accertamenti tossicologici

Il Comando CC di Archi durante un controllo alla circolazione stradale nel comune di Tornareccio avvenuto la scorsa notte intorno alle ore 3,30 ha eseguito il controllo di autovettura in transito sulla S.p 216. I Militrai hanno subito constatato che il conducente, un 24 enne residente in Val di Sangro, mostrava chiari sintomi riconducibili all’uso di sostanze alcoliche e agli stupefacenti. il giovane manifestava nervosismo, reticenza e preoccupazione al controllo.

I carabinieri in seguito ad ulteriori approfodimenti hanno rilevato che il giovane aveva già una segnalazione per guida sotto gli effetti di sostanze stupefacenti, per questo i militari hanno deciso di procedere alla perquisizione personale e veicolare, durante la quale sono stati rinvenuti un grammo di hashish e uno spinello parzialmente consumato. I militari hanno sottopostao a controlli anche il passehggero, un cittadino romeno di 22 anni anch’esso residente in Val di Sangro, la perquisizione ha permesso di rinvenire 1,6 grammi della stessa sostanza. Ad entrambi è stato contestato l’illecito amministrativo, di cui all’art. 75 del D.P.R 309/1990, ovvero la detenzione ad uso personale di sostanze stupefacenti per il quale è prevista la segnalazione al Prefetto della provincia di Chieti per le determinazioni di competenza.

Il conducente del veicolo inoltre si è rifiutato di sottoporsi agli accertamenti tossicologici e pertanto gli è stata ritirata la patente di guida per la successiva sospensione di almeno un anno, posto sotto sequestro il veicolo per la successiva confisca, segnalato all’Autorità giudiziaria per quanto di competenza.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Nel pomeriggio di ieri, 14 luglio, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Montesilvano, durante servizi di contrasto ai reati predatori predisposti dal Comando Provinciale, hanno arrestato una persona proveniente dalla provincia di Foggia.

Il Comune di Lanciano ha introdotto una nuova uniforme operativa per la Polizia Locale. Il Comandante del Corpo, Maggiore Guglielmo Levante, ha presentato le nuove divise al Sindaco.

Dando seguito a quanto previsto per il contenimento della siccità nella zona del Fucino, è stata varata, oggi in Prefettura in una riunione presieduta dal Prefetto Giancarlo Di Vincenzo, un’analoga iniziativa rivolta al territorio della Valle Peligna.

Bussi, scomparsa sindaco La Gatta, il cordoglio dei parlamentari abruzzesi FdL