Sabato 21 Maggio 2022

Cronaca

Percepiva illegalmente il reddito di cittadinanza, denunciato dai Carabinieri di Fossacesia il rapinatore arrestato a Lanciano

25/01/2022 - Redazione AbruzzoinVideo
Percepiva illegalmente il reddito di cittadinanza, denunciato dai Carabinieri di Fossacesia il rapinatore arrestato a Lanciano

Per poter ottenere il beneficio dello Stato aveva dichiarato di essere residente in un'abitazione di Mozzagrogna che di fatto è in stato di abbandono e priva degli allacci alla rete elettrica, gas ed idrica.

Proseguono i controlli dei carabinieri della compagnia di Ortona sugli indebiti percettori del beneficio del reddito di cittadinanza. Nello specifico i carabinieri della stazione di Fossacesia hanno denunciato in stato di libertà alla procura della Repubblica di Pescara L.G., il 49enne attualmente in carcere perché accusato di essere il coautore di alcune delle rapine perpetrate tra Lanciano ed i comuni limitrofi nelle scorse settimane.

Le indagini svolte dai carabinieri sui report dei beneficiari hanno permesso di accertare che L.G. aveva dichiarato di essere residente in un'abitazione di Mozzagrogna che di fatto è in stato di abbandono e priva degli allacci alla rete elettrica, gas ed idrica. Con questa omissione L.G. da marzo scorso ha sottratto all'erario oltre 4 mila euro che dovrà restituire mentre l'INPS competente dovrà revocargli il beneficio che già era in fase di sospensione essendo stato sottoposto alla misura cautelare della custodia in carcere perché accusato delle rapine in concorso.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Un’automobile parcheggiata in discesa, si mette improvvisamente in marcia e finisce la sua corsa nell’area esterna di un asilo dove in quel momento stava giocando un gruppo di bimbi travolgendoli

Peste suina alle porte della regione. Mette in guardia la Cia Agricoltori-Italiani Abruzzo sul rischio che il contagio possa estendersi nei suini da allevamento e nei cinghiali anche in Abruzzo, vista la situazione epidemiologica nel vicino Lazio.

Un’automobile parcheggiata in discesa, si mette improvvisamente in marcia e finisce la sua corsa nell’area esterna di un asilo dove in quel momento stava giocando un gruppo di bimbi travolgendoli.

Intanto la Asl offre la possibilità di sottoporsi a test antigenici gratuiti presso gli hub vaccinali di Lanciano e Chieti.