Marted 21 Maggio 2024

Turismo e Natura

Nasce a Sante Marie la Ciclovia della Castagna

28/02/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Nasce a Sante Marie  la Ciclovia della Castagna

Un percorso ciclabile da esplorare in ogni stagione che parte da Sante Marie per andare alla scoperta dei boschi e dei borghi del territorio comunale.

La cicloturistica della castagna diventa un percorso ciclabile da esplorare a ogni stagione. L'amministrazione comunale di Sante Marie,comune dell'Aquilano, dopo un lungo lavoro portato avanti da oltre 10 anni, in collaborazione con l'associazione sportiva dilettantistica Sport Emotion, ha deciso di istituzionalizzare la ciclovia della castagna trasformando il tracciato percorso ogni anno da migliaia di appassionati in una grande pista ciclabile tra borghi e castagneti.

L'iniziativa che si svolge ogni anno in prossimità della sagra della castagna è diventata un appuntamento fisso per gli amanti della bicicletta", ha precisato il sindaco Lorenzo Berardinetti, "nelle ultime edizioni sono stati superati i mille partecipanti oltre alle tante famiglie con bambini che percorrono i tracciati più facili. Grazie alla collaborazione con la Sport Emotion è nata l'idea di creare un percorso da affrontare in bici in ogni stagione".

La ciclovia della castagna ha tre tracciati da 15, 30 e 40 chilometri alla portata di tutti. Si parte da Sante Marie e poi si va alla scoperta dei boschi e dei borghi del territorio comunale: San Giovanni, Scanzano, Santo Stefano, Tubione, Val de' Varri e Castelvecchio. "Abbiamo provveduto a realizzare la cartellonistica", ha concluso Berardinetti, "e la segnaletica che potranno guidare i ciclisti nei tre percorsi. Siamo certi che il successo registrato ogni anno dalla cicloturistica sarà un valido apripista anche per la ciclovia della castagna".

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Il Comune celebra il prestigioso riconoscimento per la gestione sostenibile del territorio e la valorizzazione delle sue bellezze naturali.

Un progetto che si rivolge agli italo-discendenti e italiani residenti all'estero, di cui 1.3 milioni circa sono abruzzesi, invitandoli a scoprire i luoghi e le tradizioni delle loro origini attraverso una serie di iniziative che prenderanno il via a Luglio.

L’Autorità di sistema portuale presenta le caratteristiche e le potenzialità di sviluppo di questo traffico marittimo negli scali di Marche e Abruzzo al Seatrade Cruise Global che si svolge in questi giorni in Florida

Soddisfatto il sindaco Enzo Di Natale; numeri che certificano ancora una volta la vocazione turistica che il paese sta conquistando anni dopo anno.