Lunedì 19 Aprile 2021

Turismo e Natura

Nasce a Sante Marie la Ciclovia della Castagna

28/02/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Nasce a Sante Marie  la Ciclovia della Castagna

Un percorso ciclabile da esplorare in ogni stagione che parte da Sante Marie per andare alla scoperta dei boschi e dei borghi del territorio comunale.

La cicloturistica della castagna diventa un percorso ciclabile da esplorare a ogni stagione. L'amministrazione comunale di Sante Marie,comune dell'Aquilano, dopo un lungo lavoro portato avanti da oltre 10 anni, in collaborazione con l'associazione sportiva dilettantistica Sport Emotion, ha deciso di istituzionalizzare la ciclovia della castagna trasformando il tracciato percorso ogni anno da migliaia di appassionati in una grande pista ciclabile tra borghi e castagneti.

L'iniziativa che si svolge ogni anno in prossimità della sagra della castagna è diventata un appuntamento fisso per gli amanti della bicicletta", ha precisato il sindaco Lorenzo Berardinetti, "nelle ultime edizioni sono stati superati i mille partecipanti oltre alle tante famiglie con bambini che percorrono i tracciati più facili. Grazie alla collaborazione con la Sport Emotion è nata l'idea di creare un percorso da affrontare in bici in ogni stagione".

La ciclovia della castagna ha tre tracciati da 15, 30 e 40 chilometri alla portata di tutti. Si parte da Sante Marie e poi si va alla scoperta dei boschi e dei borghi del territorio comunale: San Giovanni, Scanzano, Santo Stefano, Tubione, Val de' Varri e Castelvecchio. "Abbiamo provveduto a realizzare la cartellonistica", ha concluso Berardinetti, "e la segnaletica che potranno guidare i ciclisti nei tre percorsi. Siamo certi che il successo registrato ogni anno dalla cicloturistica sarà un valido apripista anche per la ciclovia della castagna".

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Il paese fa parte del percorso cicloturistico Mags Experience, 320 chilometri di avventura dal mare alla montagna

Stamattina una pasquetta con sorpresa per i volontari della Stazione Ornitologica Abruzzese impegnati nei censimenti di rapaci e Fratino lungo la Costa dei Trabocchi.

Protocollo d'intesa firmato ieri 31 marzo nella sede del Parco ad Assergi (AQ) da Tommaso Navarra, Presidente del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, e Donatella Bianchi, Presidente del WWF Italia

Un volume che racconta le ricchezze di montagne e valli, dei borghi incantati e delle grandi tradizioni che vi sono custodite. Dopo le testimonianze di Dacia Maraini e Licia Colò, Riccardo Milani e Silvia Scola, Fulco Pratesi e Piera Degli Esposti, il viaggio si arricchisce di antichi mestieri e tradizioni della tavola. La Guida sarà in edicola (10,90 euro più il prezzo del quotidiano) e in libreria dal 31 marzo