Marted 29 Novembre 2022

Sport

L’abruzzese Asja Varani tra le punte di diamante del team italiano al World Skate Games 2022

21/10/2022 - Redazione AbruzzoinVideo
L’abruzzese Asja Varani tra le punte di diamante del team italiano al World Skate Games 2022

Il countdown è arrivato agli sgoccioli e oramai manca solo qualche giorno ai World Skate Games che si terranno quest’anno in Argentina, dopo l’edizione del 2019 di Barcellona.

Buenos Aires e San Juan stanno scaldando i motori della macchina organizzativa per le tre settimane di gare, dal 24 ottobre al 15 novembre prossimi. Un evento grandioso che ospiterà in un unico Paese i Campionati Mondiali di 9 discipline del mondo roller: Pattinaggio Corsa, Pattinaggio Artistico, Hockey Pista, Hockey Inline, Downhill, Roller Freestyle, Inline Freestyle, Skateboarding e Scootering.

Il Team Azzurro si presenta in Argentina con numerosi atleti capaci di portare a casa medaglie pesanti. Tranne la pluricampionessa olimpica di Pechino Francesca Lollobrigida, tutti i big saranno a Buenos Aires e San Juan per cercare di conquistare il medagliere dei World Skate Games. A difendere i colori abruzzesi tra gli atleti italiani, anche la pescarese Asja Varani, una delle più forti pattinatrici mondiali nella disciplina della Corsa. Campionessa mondiale ed europea la Varani è reduce da uno straordinario Campionato Continentale che, lo scorso settembre a L’Aquila, l’ha vista centrare 4 titoli europei, lasciando le briciole alle avversarie.

La squadra italiana può però contare anche su atleti del calibro di Lucaroni - Tarlazzi, nella coppia di pattinaggio artistico; sui due Ale dello skateboarding, Mazzara e Sorgente; sul plurimondiale del freestyle Lorenzo Guslandi. Sono solo alcuni dei possibili campioni della spedizione azzurra in arrivo in Argentina, per il più grande evento rotellistico della stagione.

Il Presidente italiano e delle Federazione mondiale World Skate, Sabatino Aracu, presente in Argentina per tutto il periodo delle competizioni, non nasconde una buona dose di ottimismo, anche in chiave tricolore: “Sarà un grandissima festa dello sport - ha detto Aracu - Anno dopo anno le nostre discipline riescono ad attrarre sempre più appassionati in ambito mondiale, con un crescente appeal ed un livello altissimo delle gare, grazie ad atleti straordinari, tra i quali i nostri azzurri.”

I numeri dei World Skate Games Argentina 2022

Sarà un evento con numeri incredibili che faranno girare la testa e le rotelle di tutto il mondo. Oltre 80 i paesi partecipanti dai cinque continenti, più di 5.000 atleti iscritti, 130 competizioni, 390 medaglie assegnate, oltre 600 eventi sportivi e 20 venue che ospiteranno il fittissimo programma di gare, allestite nelle due grandi città sudamericane.

Gli sport a rotelle sono senza freni

Urban, giovani e sostenibili è questo il “mantra” degli sport a rotelle, cresciuti tantissimo negli ultimi anni in termini di conoscenza, partecipazione, considerazione a livello internazionale, grazie anche alla consacrazione olimpica dello skateboarding, all’apprezzamento e alla spinta continua del Comitato Olimpico Internazionale, al successo mondiale dei World Skate Games, al crescente interesse dei grandi sponsor.

La delegazione Italiana

Sulla scia dei recenti successi che hanno consacrato l’Italia sportiva nel gotha mondiale, il team azzurro è pronto a partire con una delegazione monumentale, che sa tanto di spedizione olimpica. Ad accogliere i nostri azzurri, come di consueto, sarà Casa Italia, quartier generale della FISR. Quasi cinquecento atleti, per 9 discipline in gara, con alfiere la nostra straordinaria campionessa del Pattinaggio Artistico Rebecca Tarlazzi, con il suo pesantissimo bottino di medaglie (13 titoli mondiali complessivi conquistati in singolo, ed in coppia con Luca Lucaroni), che avrà l’onore di essere il Portabandiera del tricolore alla Cerimonia inaugurale prevista per il 29 ottobre, lungo il monumentale Avenue 9 de Julio di Buenos Aires. I campioni azzurri sono chiamati al loro consueto ruolo di leader mondiali e proveranno a cumulare più titoli di quelli conquistati nella scorsa edizione di Barcellona, dove abbiamo vinto la classifica per nazioni, conquistando 21 medaglie d’oro, 18 d’argento e 24 di bronzo, per un totale di 63 podi. L’obiettivo è quello di confermare il medagliere complessivo e di superare i crescenti paesi rivali.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Pattinaggio

Potrebbero interessarti

Aracu: le discipline digitali parlano ad un pubblico giovane proprio come la nostra Federazione

Il sindaco Emanuela De Nicolis, nell’accogliere il tecnico protagonista delle due promozioni in serie A del Pescara e della permanenza nella massima serie dei biancoazzurri, ha parlato “dell’importanza della cultura dello sport

Il sindaco carlo Masci ha donata al campione una pergamena

Ispezionato il lungomare di San Salvo Marina e individuato il Quartiertappa che comprenderà una sala stampa e i locali per allestire gli uffici dell’organizzazione