Sabato 04 Luglio 2020

Notizie di Sanità in Abruzzo

Notizie per informare i cittadini sulle ultime notizie di Sanità

Sanità

A oggi, in Abruzzo, non c’è alcuna evidenza di circolazione locale del Coronavirus, anche se resta alta l’attenzione sulla valutazione di ogni caso sospetto che dovesse presentarsi.

Il movimento civico interviene dopo aver ascoltato i vari esponenti politici sul tema ospedale Renzetti e decide di promuovere un momento di confronto.

Una conflittualità interna divenuta condizione strutturale, più volte denunciata; assenze per malattia a catena; abbandoni ripetuti da parte dei medici; mancata applicazione di procedure aziendali; criticità evidenziate sui tempi di degenza, specie pre operatoria; mobilità passiva.

Il Servizio Prevenzione e Tutela sanitaria della Regione ha disposto la prosecuzione della campagna antinfluenzale in Abruzzo fino al prossimo 15 febbraio.

"Mentre la Asl di Chieti con un comunicato quantomeno inusuale annuncia di assumere un medico cardiochirurgo facendolo passare come la caccia di cervelli in fuga, i reali problemi della cardiochirurgia di Chieti rimangono lì senza soluzione e non sembra ci sia la volontà politica di risolvere concretamente i problemi di quel reparto".

Priorità al tema della carenza di anestesisti nell’agenda di Thomas Schael, che oggi ha riunito a Lanciano i direttori delle unità operative direttamente coinvolte.

"Una valutazione tecnica che travolge l'operato o, meglio, il non-operato della Giunta di centrodestra" dice Paolucci.

L'assessore regionale di Forza Italia sottolinea: "Il verbale boccia esclusivamente l'operato di Paolucci".

L'assessore Nicoletta verì spiega gli aspetti principali evidenziati nel verbale della riunione del Tavolo di monitoraggio del 30 novembre scorso, trasmesso al Dipartimento regionale Sanità.

"La cordialità istituzionale non si sta traducendo in strategia aziendale. - scrive Pupillo - E’ stato un incontro che ha mostrato tutta la indisponibilità della DG su problemi importanti e disfunzioni del Renzetti".

Un confronto per parlare dei nuovi “primari” e criticità del “Renzetti”, dopo l'allarme lanciato dal sindaco di Lanciano a Asl e Regione.

L'assessore regionale alla sanità Nicoletta Verì in particolare fa chiarezza sui 143 milioni per l'edilizia sanitaria e risponde alle accuse sul progetto del nuovo ospedale lanciate dal sindaco Pupillo.