Marted 28 Maggio 2024

Ecologia e Ambiente

Ecolan Spa, ok dell'Agenzia per la Coesione Territoriale al “Parco della Transizione Ecologica e dell’Economia circolare”

04/01/2022 - Redazione AbruzzoinVideo
Ecolan Spa, ok dell'Agenzia per la Coesione Territoriale al “Parco della Transizione Ecologica e dell’Economia circolare”

Il presidente Massimo Ranieri: l’idea di tutti i partner è quella di realizzare un centro di eccellenza per tutto l’Abruzzo e non solo, deputato alla ricerca ed all’innovazione tecnologica, che ha alla base i rifiuti solidi urbani.

La Eco.Lan. S.p.A., la società in House che si occupa delle gestione integrale dei rifiuti per 72 comuni del chietino, annuncia che in data 30 dicembre 2021 l’Agenzia per la Coesione Territoriale con Decreto n. 319/2021, ha valutato come idonea l’idea progettuale di realizzazione di un “Parco della Transizione Ecologica e dell’Economia circolare”, proposta nell’ambito dell’Avviso per la manifestazione di interesse per la candidatura di idee progettuali da ammettere ad una procedura negoziale finalizzata al finanziamento di interventi di riqualificazione e rifunzionalizzazione di siti per la creazione di ecosistemi dell’innovazione nel Mezzogiorno.

"Si tratta di un lavoro complesso che ha visto la ECO.LAN interagire con il capofila, l’Istituto Zooprofilattico di Abruzzo e Molise e con partner privati abruzzesi, altamente qualificati, come la Forapack Srl di Poggiofiorito (CH) e la Hygraner Srl di Nereto (TE). Spiega il presidente della Eco.Lan. S.p.A, Massimo Ranieri.

"L’idea progettuale, che prevede un budget stimato di 15 milioni di euro, è quella  di espletare ricerche applicate sui rifiuti adottando un approccio sistemico e multidisciplinare, in particolare relativo alla possibilità di sviluppare materiali da imballaggio compostabili, grafene da substrati organici e compost di qualità molto elevata. Ma più in generale l’idea di tutti i partner è quella di realizzare un centro di eccellenza per tutto l’Abruzzo e non solo, deputato alla ricerca ed all’innovazione tecnologica, che ha alla base i rifiuti solidi urbani. Ora - conclude il Presidente Ranieri -  si apre l’ulteriore fase di avanzamento progettuale che vedrà un intenso lavoro tra tutti i soggetti convolti e per la quale si spera anche di avere il supporto delle competenti Istituzioni politiche abruzzesi, nella consapevolezza che la realizzazione di un centro con tali caratteristiche garantirebbe all’intero Abruzzo e non solo un punto di riferimento in grado di trainare e guidare la ricerca e l’innovazione tecnologica, nell’ambito del tema della Transizione Ecologica ed in particolare dell’Economia Circolare".

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Abruzzo Teramo Ecolan

Potrebbero interessarti

Ecolan presenta bilancio 2023 e inaugura infopoint a Lanciano: Ranieri, "nel 2025 per tutti tariffa puntuale, ora solo a S.Rita"

Una giornata organizzata dal Comune di Treglio, in collaborazione con Ecolan Spa, che ha visto protagonisti gli alunni delle scuola dell'Infanzia e Primaria. Nell'occasione è stato inaugurato il mangiaplastica installato dalla Ecolan Spa ed è stato organizzata una passeggiata nel bosco per raccogliere rifiuti abbandonati.

L’iniziativa rientra nel piano di efficientamento energetico del sito e conferma l’impegno dell’azienda sul territorio a favore della sostenibilità

Per il 2024 il Consorzio RICREA prevede un incremento del +7,8% nella raccolta di imballaggi in acciaio rispetto all’anno precedente, a conferma dell'impegno costante della città