Venerdì 19 Agosto 2022

Ecologia e Ambiente

Assergi, Progetto “Erasmus + BREED” – Convegno internazionale conclusivo

26/07/2022 - Redazione AbruzzoinVideo
Assergi, Progetto “Erasmus + BREED” – Convegno internazionale conclusivo

Si è svolto venerdì 15 luglio 2022, presso la sede dell’Ente Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga in via del Convento ad Assergi (AQ), il Convegno internazionale conclusivo del Progetto “BREED”

Il progetto BREED, che ha visto il coinvolgimento dei partner europei Dinamica - Italia, Szkola Glowna Gospodarstwa Wiejskiego - Polonia, University of Thessaly - Grecia, Istituto di Istruzione Superiore “Antonio Zanelli” - Italia, Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga - Italia, Escola Profissional Cooperativa Epralima - Portogallo, Association Minties Bites - Lituania, ha affrontato le tre principali sfide di sostenibilità economica, sociale e ambientale che un sistema di produzione suinicola moderna deve tener conto, offrendo agli studenti e agli operatori, moduli formativi e strumenti di apprendimento per sviluppare una zootecnia rispettosa del territorio, del benessere animale e della redditività.


Durante la conferenza, in presenza di una platea di più di 50 partecipanti, principalmente composta da allevatori, trasformatori, operatori di settore, studenti e insegnanti, i partner del progetto BREED, hanno potuto illustrare quanto svolto durante il triennio di durata dell’iniziativa e le attività che hanno portato alla realizzazione di una Guida all’Allevamento Suinicolo di Qualità rivolta ai formatori, di 14 moduli di formazione online, fruibili gratuitamente previa registrazione al corso BREED e di una Guida Motivazionale all’allevamento suinicolo di qualità.

“Il progetto, afferma la Vice Presidente del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga Donatella Rosini, dimostra che la sinergia e la condivisione delle esperienze e delle competenze, portano a risultati concreti e che la formazione proposta da BREED, rappresenta un utile strumento adattivo e resiliente per limitare o contrastare le vulnerabilità e le criticità del settore zootecnico”

La conferenza, oltre ad una dimostrazione pratica relativa all’utilizzo degli strumenti implementati e disponibili on line del progetto BREED, è stata occasione da parte di una borsista e di un dottorando dall’Università degli Studi di Teramo - Facoltà di Bioscienze e Tecnologie Agro-Alimentari, per esporre i risultati delle più recenti ricerche sulle caratteristiche del maiale Nero d’Abruzzo allevato all’aperto, oltre che utile momento per un interessante e attuale focus sulla tematica legata alla Peste Suina Africana e alle metodiche di prevenzione, tenuto dal dirigente della ASL 1 Sulmona, Avezzano L’Aquila, Dr. Mario Mazzetti.

Il dibattito conclusivo tra i partecipanti al termine della conferenza, non solo ha dimostrato l’interesse per l’argomento trattato ma soprattutto, spinge e sprona l’Ente Parco ha mettere in campo nuove progettualità tese a favorire attività produttive rispettose dell’ambiente e della biodiversità.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

"E la regione conferma l'obbligo di spostare il palco, ma tutto va avanti come se nulla fosse" denuncia la Stazione Ornitologica Abruzzese

Ottimi i risultati emersi dai controlli eseguiti dall'Arta nei punti previsti sul litorale di Fossacesia Marina

Ad annunciarlo il sindaco di San Salvo, Emanuela De Nicolis, che ha appreso la notizia nel corso di un incontro con il presidente della Pilkington Italia spa Graziano Marcovecchio

Presentato il 27esimo Rapporto annuale sul Riciclo di Carta e Cartone. Nel 2021 buona la raccolta complessiva in Abruzzo che sfiora le 73mila tonnellate.