Venerdì 19 Luglio 2024

Cronaca

Uomo di Atri riconsegna portafoglio smarrito con 1.895 euro e carta bancomat: esempio di altruismo e senso civico

16/03/2024 - Redazione AbruzzoinVideo
Uomo di Atri riconsegna portafoglio smarrito con 1.895 euro e carta bancomat: esempio di altruismo e senso civico

foto di archivio

Un uomo di 60 anni mostra un esemplare senso civico quando trova un portafoglio contenente una considerevole somma di denaro e una carta bancomat smarriti da una donna locale.

Una donna di Atri smarrisce il portafogli con 1.895 euro e la carta bancomat. Un uomo  lo ritrova e lo consegna alla Polizia di Stato, è una storia che racconta dell’elevato senso civico di un uomo di 60 anni anche lui di Atri che nei giorni scorsi ha trovato per terra lungo la strada il portafoglio con l’ingente somma di denaro e subito si è recato presso gli uffici del Commissariato di P.S. di Atri, dove lo ha consegnato agli agenti che, dopo una tempestiva attività di rintraccio, lo hanno restituito alla donna, che ha voluto  apere le generalità della  brava persona per contattarla e ringraziarla del gesto.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Provincia di Teramo

Potrebbero interessarti

Anche nell’estate 2024 la Polizia di Stato accompagnerà il viaggio di quanti approfitteranno della bella stagione per visitare le principali località turistiche italiane.

Il tribunale di Pescara ha condannato a dieci anni e quattro mesi di reclusione Nico Fasciani, 25 anni, di Civitaquana (Pescara) al termine del processo con rito abbreviato per il duplice tentato omicidio nei confronti di uno zio, Giancarlo Fasciani (57), e della compagna di quest'ultimo, Paola De Palma (30) feriti gravemente, a colpi di pistola, il 17 maggio 2023.

Nuova udienza questa mattina in Corte d'Assise a Chieti, l'ultima prima della pausa estiva, per il processo per l'agguato sulla Strada Parco a Pescara del primo agosto del 2022 in cui venne ucciso l'architetto Walter Albi e rimase gravemente ferito l'ex calciatore Luca Cavallito.

Una lettera per documentare, anche con grafici e dati precisi, la condizione attuale in merito alla disponibilità della risorsa. E’ una vera e propria emergenza idrica per 49 comuni della provincia di Chieti alle prese con una programmazione di interruzioni della fornitura che non si verificava da anni.