Venerdì 07 Maggio 2021

Turismo e Natura

Castiglione M.R. punta sul turismo lento ed ecosostenibile, pronta stazione ricarica e-Bike

16/04/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Castiglione M.R. punta sul turismo lento ed ecosostenibile, pronta stazione ricarica e-Bike

Il paese fa parte del percorso cicloturistico Mags Experience, 320 chilometri di avventura dal mare alla montagna

Castiglione Messer Raimondo (Te) si candida ad essere uno dei primi paesi d'Abruzzo a misura di turismo lento ed ecosostenibile. E' stata infatti installata una stazione di ricarica per e-Bike. Il belvedere, interessato da un più articolato progetto di riqualificazione, diventa così anche un punto di riferimento per i tanti biker che faranno tappa nella Valle del Fino.

L'iniziativa dell'amministrazione, però, va oltre la semplice valorizzazione del territorio comunale. Castiglione Messer Raimondo, infatti, fa parte del percorso cicloturistico del Mags Experience, il trail d'Abruzzo che unisce il mare Adriatico al Gran Sasso: 320 chilometri che partono dalla costa ed arrivano fino alla montagna, tra foreste incontaminate, sentieri e borghi antichi.

"In un periodo come quello attuale - afferma il sindaco di Castiglione Messer Raimondo, Vincenzo D'Ercole - è indispensabile rilanciare in ogni modo il turismo, favorendo quelle forme alternative che si stanno affermando sempre di più. Il nostro paese diventerà così la tappa di un percorso più ampio, fatto di emozioni ed esperienze che solo l'Abruzzo può offrire. Durante il tempo di stazionamento per la ricarica sarà possibile visitare il nostro borgo e godere delle bellezze del territorio. L'auspicio è che, anche grazie a questo servizio, sempre più appassionati della natura scelgano la Valle del Fino e, più in generale, l'Abruzzo per le loro avventure".

 

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Provincia di Teramo

Potrebbero interessarti

In cammino lungo la spettacolare via dei Marsi. Il progetto ideato da Sergio Rozzi ha mosso i primi passi dal centro natura Marsica di Avezzano, dove gli appassionati camminatori, insieme all'Erci Team Onlus, al C.S.E.N. Abruzzo e alla associazioni Contaminazione Novissi, si sono messi in marcia insieme al sindaco, Gianni di Pangrazio, con al fianco il consigliere Roberto Verdecchia, che ha sottoscritto la carta-testimone.

Il sindaco Di Giuseppantonio: "Siamo convinti che è un modo giusto per incentivare il turismo attraverso il quale ci potrà essere una veloce ripresa post pandemica".

Ieri, in occasione della Giornata mondiale della Terra che si celebra ogni anno il 22 aprile, si è tenuta la cerimonia di benvenuto nella Global Geopark Network Unesco (Rete Geoparchi Mondiale Unesco) di due importanti parchi italiani: il Parco Nazionale della Maiella e del Parco Nazionale dell’Aspromonte.

Il territorio del Parco Nazionale della Maiella diventa Geoparco Mondiale dell'UNESCO con il nome di Majella Geopark