Mercoledì 06 Luglio 2022

Cronaca

Morto per cause naturali il docente trovato cadavere a San Vito Chietino. Oggi i funerali

24/08/2019 - Redazione AbruzzoinVideo
Morto per cause naturali il docente trovato cadavere a San Vito Chietino. Oggi i funerali

Sarebbe morto per cause naturali, infarto o comunque problemi cardiaci Riccardo Iannucci, insegnante 45enne di Lanciano, trovato senza vita lo scorso mercoledì mattina intorno alle sei al belvedere di San Vito Chietino da un uomo che faceva jogging

Quindi sarebbe stata esclusa la morte violenta. L’insegnante di spagnolo all’Umberto I di Lanciano sarebbe morto per un malore forse proprio sul posto del ritrovamento del suo corpo tra le sterpaglie sotto alla balaustra del belvedere. Restano però ancora alcuni dubbi su come mai l’uomo si trovasse li e se ci fosse qualcuno con lui. Il medico legale a cui la Pm Serena Rossi ha affidato l’incarico dell’autopsia,il dottor Marco Piattelli, ha prelevato dei campioni per poter eseguire esami istologici e tossicologi e poter così verificare se il giovane insegnante avesse assunto sostanze stupefacenti o medicinali. I funerali del giovani si terranno nel pomeriggio di oggi, sabato 24 agosto, alle ore 17, nella cattedrale della Madonna del Ponte di Lanciano.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Lanciano

Potrebbero interessarti

L'uomo, utilizzando impropriamente le generalità di un professionista romano, ha tentato di raggirare i rappresentanti della società facendo credere loro di essere un professionista di esperienza trentennale.

1.015 nuovi casi, aumentano i ricoveri e si registrano 4 decessi.

Indagine sull’origine delle fiamme, domate grazie all'intervento di un elicottero dei Vigili del Fuoco. Possibile il dolo.

Tantissimi gli attestati di cordoglio da parte del mondo culturale frentano e di quanti hanno avuto l'onore di conoscerlo e condividere con lui un percorso lavorativo e di studio.