Venerdì 19 Luglio 2024

Cronaca

25 Aprile 2024, celebrata a Chieti la Festa della Liberazione, cerimonie anche a Lanciano Ortona e Vasto

25/04/2024 - Redazione AbruzzoinVideo
25 Aprile 2024, celebrata a Chieti la Festa della Liberazione, cerimonie anche a Lanciano Ortona e Vasto

Cerimonie dense di significato per celebrare, in un periodo storico segnato da terribile guerre nel mondo, il valore della pace e della libertà

Oggi, anche in Abruzzo, nei 4 capoluoghi di provincia ma anche nei piccoli centri della regione, si celebra il 25 aprile, 79esimo anniversario della Liberazione, un momento fondamentale nella storia del nostro Paese. Questa giornata commemora la liberazione dall'oppressione del regime fascista e dall'occupazione nazista durante la Seconda Guerra Mondiale. Ma il significato del 25 aprile va oltre la semplice celebrazione di un evento storico: è un tributo al coraggio e alla determinazione dei partigiani, uomini e donne provenienti da ogni angolo della società, che hanno lottato senza risparmiarsi per la libertà e la democrazia.

La Festa del 25 aprile è anche un'occasione per riflettere sul valore della Resistenza, un movimento di opposizione che si è formato fin dal 1943 e ha coinvolto persone di ogni età e provenienza sociale. I partigiani, con il loro sacrificio e impegno, hanno contribuito in modo significativo alla liberazione del Paese, difendendo i valori di giustizia, solidarietà e libertà. In questa giornata speciale, è importante ricordare e onorare il coraggio di coloro che hanno combattuto per un'Italia libera e democratica, e rinnovare il nostro impegno a difendere e promuovere quei valori che sono stati alla base della Resistenza.

CHIETI Oggi, come ogni 25 aprile, la città di Chieti ha visto sfilare il corteo istituzionale in onore della Festa della Liberazione, alla presenza del prefetto Mario della Cioppa, dei sindaci del territorio e delle massime autorità della provincia. Con la partecipazione di rappresentanti degli enti locali, delle forze dell'ordine, delle associazioni civili e militari, la cerimonia ha preso avvio con la commovente deposizione di una corona d'alloro al monumento alla Resistenza in Largo Cavallerizza, seguita dall'omaggio reso alla lapide in memoria dei coraggiosi partigiani teatini in Largo Martiri della Libertà e alla lapide commemorativa delle vittime teatine presso il Polo Tecnico della Provincia, lungo la suggestiva discesa delle carceri.

La manifestazione ha poi concluso il suo percorso al Monumento ai Caduti, nella suggestiva cornice della Villa Comunale, dove si è tenuto il toccante momento dell'alzabandiera. In un giorno così importante, la città si è unita nel ricordo e nell'onorare coloro che hanno sacrificato tanto per la libertà e la democrazia.

LANCIANO Cerimonia anche a Lanciano, città Medaglia d'oro al valore militare, con una deposizione di una corona di alloro dinanzi al Monumento ai Caduti in piazza Plebiscito, alla presenza del sindaco Filippo Paolini, del presidente del consiglio comunale, Gemma Sciarretta, di alcuni consiglieri di maggioranza e opposizione dell'amministrazione comunale, autorità civili, militari, combattentistiche e d'Arma.

 

ORTONA Cerimonia in occasione della Festa della Liberazione anche a Ortona alla presenza di autorità civili, militari, combattentistiche e d'Arma.

VASTO Questa mattina in tanti a Vasto hanno partecipato alle celebrazioni per la Festa della Liberazione. Insieme al sindaco Francesco Menna , c’erano il Presidente del Consiglio comunale Marco Marchesani, gli assessori Anna Bosco, Paola Cianci, Nicola Della Gatta e Licia Fioravante, diversi consiglieri comunali, rappresentanti delle forze dell’ordine, associazioni combattentistiche e d’arma, rappresentanti della sezione ANPI di Vasto e tanti cittadini.

Dopo la deposizione di fiori in piazza Rossetti alle edicole di Armando Ottaviano, Angelo Cianciosi, Antonio Cieri e Lenardo Umile il lungo corteo accompagnato dalla banda San Martino e di Gissi ha raggiunto Piazza Caprioli per la deposizione di una corona d’alloro al monumento ai caduti. Subito dopo è stato deposto un mazzo di fiori al cippo dei caduti del mare in via Adriatica ed infine la cerimonia si è conclusa in Piazza Brigata Maiella con la deposizione di una corona d’alloro e gli interventi del presidente della sezione ANPI di Vasto Domenico Cavacini e del sindaco Francesco Menna.

 

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Anche nell’estate 2024 la Polizia di Stato accompagnerà il viaggio di quanti approfitteranno della bella stagione per visitare le principali località turistiche italiane.

Il tribunale di Pescara ha condannato a dieci anni e quattro mesi di reclusione Nico Fasciani, 25 anni, di Civitaquana (Pescara) al termine del processo con rito abbreviato per il duplice tentato omicidio nei confronti di uno zio, Giancarlo Fasciani (57), e della compagna di quest'ultimo, Paola De Palma (30) feriti gravemente, a colpi di pistola, il 17 maggio 2023.

Nuova udienza questa mattina in Corte d'Assise a Chieti, l'ultima prima della pausa estiva, per il processo per l'agguato sulla Strada Parco a Pescara del primo agosto del 2022 in cui venne ucciso l'architetto Walter Albi e rimase gravemente ferito l'ex calciatore Luca Cavallito.

Una lettera per documentare, anche con grafici e dati precisi, la condizione attuale in merito alla disponibilità della risorsa. E’ una vera e propria emergenza idrica per 49 comuni della provincia di Chieti alle prese con una programmazione di interruzioni della fornitura che non si verificava da anni.