Venerdì 19 Luglio 2024

Cronaca

Montesilvano, due pitbull sfuggono al padrone e uccidono un cane di piccola taglia

18/07/2023 - Redazione AbruzzoinVideo
Montesilvano, due pitbull sfuggono al padrone e uccidono un cane di piccola taglia

L'associazione L'Altra parte del guinzaglio chiede l'intervento delle istituzioni affinchè si rispettino le norme sulla custodia dei cani

Un episodio drammatico si è verificato pochi giorni fa a Montesilvano, lungo la strada Parco, dove due Pitbull sono fuggiti da un'abitazione e hanno aggredito con ferocia un piccolo Jack Russel di 13 anni, uccidendolo mentre era al guinzaglio con la sua proprietaria, una donna di 60 anni, mentre stavao facendo la loro quotidiana passeggiata mattutina.

L'associazione "L'Altra Parte Del Guinzaglio" ha riportato il tragico incidente, sottolineando come le aggressioni da parte di cani stiano diventando un fenomeno dilagante, spesso causato dalla custodia irresponsabile degli animali. I due Pitbull si sono scagliati contro il Jack Russel con estrema ferocia, ferendolo gravemente. La bestiola è stata portata in una clinica a a nulla sono valsi i tentativi dei veterinari astrapparlo alla morte. 

"L'Altra Parte Del Guinzaglio" ha evidenziato la necessità di un intervento deciso da parte delle istituzioni per garantire il rispetto delle normative sulla custodia dei cani, la consapevolezza nelle adozioni e la formazione adeguata per i proprietari, soprattutto quando si tratta di cani di mole importante e con caratteristiche di razza impegnative. L'associazione ha espresso tutta la solidarietà e il sostegno alla famiglia del cagnolino colpito da questa tragica vicenda. Inoltre, ha lanciato un appello sia ai cittadini che alle istituzioni, affinché tutti si impegnino attivamente per garantire la sicurezza pubblica e una pacifica convivenza con gli animali domestici. È fondamentale agire responsabilmente e con sensibilità nei confronti degli animali, per prevenire ulteriori episodi di questo genere e tutelare la sicurezza di tutta la comunità.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Montesilvano Cani

Potrebbero interessarti

Anche nell’estate 2024 la Polizia di Stato accompagnerà il viaggio di quanti approfitteranno della bella stagione per visitare le principali località turistiche italiane.

Il tribunale di Pescara ha condannato a dieci anni e quattro mesi di reclusione Nico Fasciani, 25 anni, di Civitaquana (Pescara) al termine del processo con rito abbreviato per il duplice tentato omicidio nei confronti di uno zio, Giancarlo Fasciani (57), e della compagna di quest'ultimo, Paola De Palma (30) feriti gravemente, a colpi di pistola, il 17 maggio 2023.

Nuova udienza questa mattina in Corte d'Assise a Chieti, l'ultima prima della pausa estiva, per il processo per l'agguato sulla Strada Parco a Pescara del primo agosto del 2022 in cui venne ucciso l'architetto Walter Albi e rimase gravemente ferito l'ex calciatore Luca Cavallito.

Una lettera per documentare, anche con grafici e dati precisi, la condizione attuale in merito alla disponibilità della risorsa. E’ una vera e propria emergenza idrica per 49 comuni della provincia di Chieti alle prese con una programmazione di interruzioni della fornitura che non si verificava da anni.