Venerdì 24 Maggio 2024

Cronaca

La Direzione Marittima di Pescara sequestra 2,6 tonnellate di calamari surgelati

14/04/2024 - Redazione AbruzzoinVideo
La Direzione Marittima di Pescara sequestra 2,6 tonnellate di calamari surgelati

Rilevata la totale assenza di etichettatura obbligatoria che ne impediva la tracciabilità.

2.6 tonnellate di prodotto ittico (calamari congelati), sono state sequestrate ieri, 13 Aprile 2024, dal Nucleo Centrale Ispettori Pesca della Direzione Marittima di Pescara, al termine di un’intensa attività di monitoraggio lungo la filiera ittica, per violazioni riguardanti la mancanza di documentazione utile a certificare la tracciabilità del pescato.

Il prodotto ittico detenuto in un deposito per lo stoccaggio dei prodotti ittici congelati in provincia di Teramo in totale assenza di etichettatura obbligatoria che ne impediva la tracciabilità, il momento della cattura e quindi di dubbia provenienza diventando di fatto un potenziale pericolo per i consumatori finali. Il predetto comportamento illecito è punito ai sensi del Decreto Legislativo 4/2012 - che costituisce il regime sanzionatorio nazionale per illeciti in materia di pesca previste anche dalla normativa di settore comunitario – con una sanzione amministrativa fino ad un massimo di €4.500. Si ricorda, inoltre, che l’acquisto e la commercializzazione di prodotto non tracciato, configura di per sé un illecito perseguibile a norma di legge, oltre a rappresentare una potenziale minaccia per la salute pubblica, quindi si invitano tutti a verificare con attenzione la provenienza e la qualità della merce che si intende acquistare o consumare. “Le attività di controllo e vigilanza sulla filiera della pesca continueranno senza sosta al fine di tutelare il consumatore finale, tutti i commercianti rispettosi delle regole e della legge e il mare quale volano delle attività marittime” – ha dichiarato il Direttore Marittimo di Pescara – Capitano di Vascello (CP) Fabrizio GIOVANNONE.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Teramo Guardia Costiera

Potrebbero interessarti

Maxi operazione della Guardia di Finanza su tutto il territorio nazionale

L'iniziativa rientra in un ampio progetto che si inserisce nell'offerta formativa della scuola e si rivolge agli studenti delle classi seconde e terze della scuola secondaria di primo grado.

Il valore delle auto rubate dai tre, tra dicembre 2023 e aprile scorso, ammonta a circa 300 mila euro

La somministrazione di tartufo durante il periodo di divieto, specialmente se immaturo o di bassa qualità, può facilitare frodi lucrose nella fase di trasformazione e commercializzazione del prodotto.