Marted 28 Maggio 2024

Cronaca

Carsoli, lesioni e maltrattamenti alla compagna, domiciliari e braccialetto elettronico per un 27enne

15/03/2023 - Redazione AbruzzoinVideo
Carsoli, lesioni e maltrattamenti alla compagna, domiciliari e braccialetto elettronico per un 27enne

I carabinieri hanno avviato le indagini dopo la segnalazione della madre della vittima preoccupata per le condizioni di salute della figlia dopo aver notato tumefazioni sul suo corpo.

Un uomo di 27 anni del carsolano è stato arrestato e posto ai domiciliari dai carabinieri della locale stazione, che hanno eseguito la misura cautelare disposta dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Avezzano. Nei suoi confronti si ipotizzano i reati di maltrattamenti e lesioni nei confronti della ex compagna.

Il provvedimento cautelare, richiesto dal P.M. della Procura della Repubblica avezzanese è scaturito in seguito a indagini e accertamenti svolti dai militari dell’Arma che, in breve, hanno ricostruito uno spaccato di vita della vittima, continuamente vessata dal convivente nell’arco di un periodo di tempo relativamente lungo. Gli accertamenti prendono spunto dalla segnalazione giunta di recente ai carabinieri da parte della madre della donna, preoccupata per la salute fisica e mentale della figlia, vista più volte sofferente e con tumefazioni sul corpo. Ai primi segnali di pericolo è stato puntualmente attivato il protocollo del “codice rosso” e, in perfetta sintonia con la Procura, gli inquirenti hanno messo in completa sicurezza la vittima, allontanandola dal compagno violento.

Nel frattempo sono stati raccolti importanti elementi di prova, necessari alla qualificazione dei gravi reati contestati all’indagato, il quale, sin dall’inizio della convivenza, prolungatasi per alcuni mesi, mosso anche dalla gelosia, avrebbe maltrattato e picchiato più volte la donna. Alla silente richiesta di aiuto, percepita e riversata da una madre preoccupata, c’è stata unanime e pronta risposta da parte delle istituzioni intervenute con gli strumenti giuridici a disposizione. Gli accertamenti intrapresi, tesi a inquadrare appieno i fatti, continueranno fino alla chiusura delle indagini preliminari ancora in corso. Ora l’uomo, colpito dalla misura cautelare, cui si aggiungerà anche l’applicazione del braccialetto elettronico di controllo a distanza, si trova ai domiciliari presso la propria abitazione, nell’attesa dell’interrogatorio di garanzia.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Un 47enne di Ateleta (L'Aquila), coinvolto nell'incidente del pulmino Anffas di Castel di Sangro avvenuto il 28 marzo scorso sulla statale 83 Marsicana, è deceduto nell'ospedale San Salvatore dell'Aquila. L'uomo era stato ricoverato in prognosi riservata nel reparto di rianimazione

Alle ore 06.50 circa di questa mattina, una squadra dei Vigili del Fuoco di Pescara è intervenuta in viale Primo Vere a Pescara a seguito di un incidente stradale.

Un uomo di 56 anni, originario di Atessa e residente ad Agnone, è rimasto gravemente ferito stamane in un incidente stradale avvenuto intorno alle 10.40 nel centro abitato di Villa S Maria, in via Sopra gli Orti