Marted 22 Settembre 2020

Notizie di cronaca Abruzzo

Tutte le notizie di cronaca in Abruzzo in tempo reale 24 ore su 24

Cronaca

Sono circa 100 i tamponi "drive-in" eseguiti nella mattinata dalla postazione mobile del 118 allestita all'ingresso dell'ospedale di Ortona.

Controlli disposti dal Compartimento Polizia Stradale Abruzzo e Molise sono stati effettuati per tutta la notte nell’area compresa tra Pescara, Montesilvano e Città Sant’Angelo.

Ha avuto un malore mentre era nella sua casa di Cesacastina (Te), una donna di 70 anni, per cui è intervenuto il Soccorso Alpino e Speleologico d’Abruzzo e l’elicottero del 118. Cesacastina, il paese di terra, acqua e legno, si trova infatti a 1.150 metri di quota, adagiata alle pendici del Monte Gorzano

Controlli a tappeto sui cittadini residenti nei Comuni della provincia di Chieti di ritorno dai Paesi a maggiore rischio Covid-19

Era con la moglie, le due figlie e il nonno. Poi loro sono scesi ai piedi della montagna e lui, invece, è rimasto con il cane, che spaventato si è bloccato e non c’è stato verso di farlo muovere da lì.

Rocambolesco incidente stradale la scorsa notte, intorno alle due, sull’autostrada A14 in direzione nord, nei pressi dell’area di servizio Sangro.

Ha rischiato la vita un turista di 68 anni di Pomezia (Roma), che con alcuni amici nel tardo pomeriggio di ieri ha effettuato un lancio con il parapendio dalla base di decollo di Tocco da Casauria (Pe).

"Una scena raccapricciante e vergognosa quella accaduta a Città Sant'Angelo: una cucciolata di cinque piccoli amici abbandonata vigliaccamente in un sacco, che ha visto la morte di tre di essi."

Un 22enne italiano è stato trovato circa un chilo e mezzo di hashish, suddiviso e confezionato in quattordici “panetti”, ognuno del peso di più di 100 grammi.

L'uomo, di origini rom e con precedenti, aveva nella sua abitazione 4 panetti di eroina, di 500 gr cadauno, droga che, divisa in dosi ed immessa sul mercato, avrebbe fruttato 70mila euro

I funerali domattina nella chiesa di San Pietro Apostolo a Ripa Teatina.

In considerazione della ripresa dei contagi da covid19 sia nella Regione Abruzzo che in città e della impossibilità di garantire le misure di sicurezza a tutela della salute pubblica per gli eventi che generano un grandissimo afflusso nel centro di Lanciano, sono annullate alcune delle manifestazioni tradizionali del Settembre Lancianese.