Mercoledì 06 Luglio 2022

Sanità

Cororanavirus, sabato e domenica lo screening per la popolazione scolastica San Vito Chietino Rocca San Giovanni Treglio

12/01/2022 - Redazione AbruzzoinVideo
Cororanavirus, sabato e domenica lo screening per la popolazione scolastica San Vito Chietino Rocca San Giovanni Treglio

La Campagna di esecuzione gratuita di test antigenici rivolta alla popolazione scolastica dell'istituto comprensivo G. D'Annunzio si svolgerà nella palestra comunale di San Vito Chietino in via Dante Alighieri 5

Sabato e domenica prossimi si svolgerà nella palestra comunale di San Vito Chietino, in via Dante Alighieri 5 lo screening della popolazione scolastica appartenente all'Istituto comprensivo G.D'Annunzio, che comprende i comuni di San Vito Chietino, Rocca San Giovanni e Treglio.

Sabato 15 gennaio, mattina dalle ore 8.30 alle 13.30 lo screening è rivolto ai bambini delle elementari, al personale scolastico e ai docenti

Sabato 15 gennaio, pomeriggio, dalla 14.30 alle 19.30 rivolto agli alunni della scuola dell'infanzia, ai quali saranno eseguiti test salivari, personale scolastico e docenti.

Domenica mattina 16 gennaio dalle ore 8.30 alle 16.30 lo screening si rivolge agli alunni delle medie, al personale scolastico e ai docenti

La partecipazione al test è volontaria e non è necessaria la prenotazione. Sarà sufficiente recarsi alla palestra comunale muniti del modulo compilato e sottoscritto, tessera sanitaria e attendere il proprio turno.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

L'assessore alla sanità della Regione Abruzzo fa alcune precisazioni dopo aver appreso della protesta del dottor Nando Del Giovane, in sciopero della fame da ieri davanti all’ospedale di Pescara.

Saranno posizionate ambulanze con infermiere di area critica per prestare soccorso qualificato in regime di urgenza. Per l’assistenza sanitaria di base, invece, i turisti potranno rivolgersi a medici di medicina generale e pediatri di libera scelta presenti sul territorio.

Il dottore ha guidato l’unità operativa negli ultimi anni ed è stato nominato a seguito di un avviso pubblico bandito dalla Asl Lanciano Vasto Chieti.

Nei soggetti con infezione da SARS CoV-2 l’approccio chirurgico è decisamente più complesso.