Domenica 26 Maggio 2024

Politica

Roseto degli Abruzzi, Nugnes e Luciani: “sul trasporto scolastico solo tanta disinformazione.

09/09/2023 - Redazione AbruzzoinVideo
Roseto degli Abruzzi, Nugnes e Luciani: “sul trasporto scolastico solo tanta disinformazione.

Servizio ottimizzato per il bene della collettivita’ e non dei singoli”

Roseto degli Abruzzi, 09 settembre 2023 – “Altro che gestione “aziendalistica”. Nel settore del sociale, e in particolare nel servizio di trasporto scolastico, abbiamo ereditato una situazione disastrosa che ha richiesto un’azione risolutiva” dichiarano il Sindaco di Roseto degli Abruzzi Mario Nugnes e l’Assessore alla Pubblica Istruzione e al Sociale Francesco Luciani. “Infatti, sin dal nostro insediamento, abbiamo notato una situazione preoccupante nella gestione degli scuolabus che ha imposto una seria riflessione ed una razionalizzazione di un servizio che, così come era stato organizzato, non era più sostenibile”.

 

Disservizi continui, tratte che saltavano, mezzi obsoleti, pochi autisti, più pulmini che passavano nella stessa frazione mentre altre subivano disagi a causa dei mezzi fermi, per non parlare dei costi esorbitanti a cui era arrivato un servizio di scarsa qualità e quindi non più sostenibile, che tra l’altro in pochi pagavano. “Per questi motivi abbiamo lavorato nell’ottica di riorganizzare e migliorare un servizio che non andava: sono state ottimizzate le tratte andando incontro alle esigenze della collettività e non dei singoli, come purtroppo avveniva spesso in passato, e abbiamo scongiurato i continui disagi dovuti a tratte che saltavano, causa imprevisti, dalla sera alla mattina lasciando tanti bambini a piedi” proseguono Nugnes e Luciani.

 

 

“Vogliamo ricordare a chi oggi muove futili accuse che, quando siamo stati chiamati a governare la città, abbiamo trovato un servizio allo sfascio e che in pochi pagavano, visto che mancavano i controlli, oggi invece l’anno scolastico riparte con una riorganizzazione che non lascerà più nessuno a piedi, con un servizio sostenibile per la collettività e che va incontro alle esigenze del territorio e non di pochi” spiegano gli Amministratori rosetani. “Inoltre, proprio nell’ottica di ridurre al minimo i piccoli disagi causati dal nuovo Regolamento, abbiamo introdotto servizi come il pedibus e il pre e dopo scuola, per venire incontro alle esigenze delle famiglie, abbiamo messo somme importanti per garantire l’assistenza sui pulmini, visti gli errori del passato, e per la prima volta ci sarà la coprogettazione del servizio grazie a fondi dedicati. Non comprendiamo francamente le accuse del coordinatore locale di Fratelli d’Italia Umberto Valentini che difende la gestione passata voluta da una certa sinistra che ipoteticamente il suo partito dovrebbe avversare, e che invece a Roseto è spesso la sua migliore alleata, dimenticando forse che in Consiglio Comunale il Capogruppo del suo partito, Francesco Di Giuseppe, ha votato il nuovo Regolamento del Trasporto Scolastico che oggi lui contesta!”.

 

 

“Piuttosto, invece di fare disinformazione quotidiana, gettando discredito sulla nostra città, ci chiediamo perché nessuno dall’opposizione ha sottolineato il deciso miglioramento di alcuni importanti servizi come quelli legati agli asili nido. Nel 2018 c’erano appena 50 iscritti, oggi sono 76 con l’accoglimento di tutte le istanze presentate e un deciso miglioramento ed aumento nei servizi offerti, con l’allungamento dell’orario e diverse novità. Invece pure qui parte dell’opposizione pensa solo a gettare “fango” su di un servizio di eccellenza come per la vicenda pannolini. Anche in questo caso solo disinformazione visto che all’Amministrazione non risulta nessuna richiesta di pannolini né alcun disservizio che è solo nella mente di chi non vuole accettare e ammettere il positivo lavoro messo in campo da questa Amministrazione in un settore strategico” conclude la nota.

 

 

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Roseto degli Abruzzi

Potrebbero interessarti

Sono 32 i candidati della seconda civica a sostegno del Sindaco uscente

Il consigliere comunale di Azione interviene sulla vicenda della storica azienda di trasporto frentana, tra cambi al vertice e un bando per individuare un partner privato.

La consigliera di Lanciano in comune: “E’ un fatto che l’orientamento del presidente Marsilio è quello di vendere la società, come è un fatto che il presidente Amoroso abbia cercato di scoraggiare questa scelta."

Dichiarazione dei senatori abruzzese e molisano di Fratelli d’Italia, componenti della commissione Antimafia, Etelwardo Sigismondi e Costanzo Della Porta, nel giorno del 32esimo anniversario dell'attentato terroristico mafioso in cui fu ucciso il giudice Falcone