Marted 18 Giugno 2024

Politica

Lanciano, ICI: l'Amministrazione invia diecimila raccomandate

18/01/2012 - Redazione AbruzzoinVideo

18 gennaio 2012. A partire dalla prossima settimana, il Comune di Lanciano invierà, ai cittadini, diecimila raccomandate per mettersi in regola col pagamento dell'Ici. Oggi, in una conferenza stampa, presso la Sala consiliare del Municipio, l'Assessore al Bilancio, Dott. Valentino Di Campli, ha chiarito che l'Ici andava pagata al momento dell'adozione del Prg, avvenuto il ventuno dicembre duemilaotto, e non all'approvazione dello scorso dicembre. “Per cui – dice Di Campli - ora avviseremo tutti e non ci saranno né sanzioni né interessi. L'Ici potrà essere pagata anche in tre rate”. “In considerazione che il periodo intercorso tra l'adozione e l'approvazione del Piano Regolatore Generale si è protratto per un lungo lasso di tempo, durante il quale i terreni non hanno avuto concreta possibilità edificatoria – si legge nel comunicato – l'Amministrazione, ha ritenuto opportuno ridurre di un terzo il valore di riferimento dei terreni di nuova edificabilità rispetto a quelli già edificabili per il periodo duemilanove, duemiladieci e duemilaundici”. Attraverso un apposito studio, il territorio di Lanciano è stato suddiviso in sette macro aree con relativi valori delle particelle catastali ed indici di edificabilità.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Il testo è stato presentato questa mattina in una conferenza stampa sulle rive del lago nel comune di Colledimezzo, a cui hanno preso parte i Consiglieri regionali Alessio Monaco, Antonio Blasioli, Vincenzo Menna, Silvio Paolucci, Antonio Di Marco, Francesco Taglieri e il Capogruppo Luciano D’Amico, e tutti i sindaci dei sette comuni interessati.

"Alta l'attenzione del Governo regionale sulla problematica con provvedimenti concreti, quasi 8 milioni di euro"

L’assessore alle Attività produttive, Tiziana Magnacca, ha avuto un incontro con le aziende del distretto della moda della Val Vibrata, consorzio presieduto da Francesco Palandrani.

“Il 42,07% di Fratelli d’Italia a Casalbordino, in occasione della consultazione elettorale europea, è un risultato straordinario, che va oltre la media regionale e nazionale".