Giovedì 29 Febbraio 2024

Politica

LA PROVINCIA DI CHIETI PAGHERA' 17 MILIONI DI EURO AI CREDITORI

18/05/2013 - Redazione AbruzzoinVideo

18 maggio 2013. La Provincia di Chieti pagherà entro i prossimi tre mesi circa 17 milioni di euro alle imprese creditrici, di cui oltre 8 milioni in conto capitale entro i prossimi 40 giorni e i restanti 9 milioni entro il mese di ottobre. Ad annunciarlo  il Presidente della Provincia di Chieti, Enrico Di Giuseppantonio, che parla di “svolta epocale nei rapporti con i nostri fornitori”. L’operazione sarà possibile anche grazie al Decreto Legge cosiddetto “sblocca crediti”, che permette agli enti pubblici di escludere dal Patto di stabilità interno, per il 2013, i pagamenti di debiti in conto capitale: a titolo esemplificativo, quelli relativi alle opere pubbliche.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Verì: In Abruzzo, una rivoluzione nella Sanità che ha recuperato anni di ritardi

L’avvocato Di Primio, che può vantare una lunga esperienza amministrativa, avendo ricoperto, tra le altre cose, anche la carica di sindaco di Chieti per due mandati, resterà in carica per cinque anni

Si completa così l’investimento di oltre 440 milioni di euro. Ai 300 milioni di fondi statali, gli 84 a carico della Regione e i 4 delle Asl, che erano stati presentati dal presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio per la realizzazione dei nuovi ospedali di Avezzano (119 milioni), Lanciano (109 milioni), e Vasto (150 milioni), e per il 118 a l’Aquila 10 milioni, si aggiungono quelli odierni per l'ospedale di Chieti.

Dora Bendotti, Rita Aruffo e Elisabetta Merlino, le tre candidate di centrosinistra al Consiglio Regionale del Patto per l'Abruzzo, per Luciano D'Amico presidente, hanno incontrato le associazioni che operano sul territorio in difesa dei diritti delle donne. Per capire, ascoltare e pianificare interventi condivisi.