Venerdì 12 Aprile 2024

Politica

Di Giuseppantonio (Udc): impegnati al massimo per la difesa dei Tribunali minori d'Abruzzo

17/05/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Di Giuseppantonio (Udc): impegnati al massimo per la difesa dei Tribunali minori d'Abruzzo

"Salvaguardia è una priorità. I nostri parlamentari mobilitati per promuovere azioni per giungere ad una proroga".

“La battaglia in difesa dei tribunali abruzzesi cosiddetti minori ci vede impegnati da sempre. La loro salvaguardia è una priorità e i nostri rappresentanti al Parlamento sano già mobilitati per promuovere tutte quelle azioni necessarie non solo per ottenere una proroga delle attività al 2024, e poi impegnarsi perché si giunga a disegnare una nuova geografia giudiziaria, che tenga realmente conto delle esigenze dei nostri territori” E’ quanto afferma il Segretario Regionale dell'Udc, Enrico Di Giuseppantonio, anche in veste di Sindaco di Fossacesia.

“Rivedere le circoscrizioni è un atto dovuto perché l'Abruzzo negli anni è cambiato e il ruolo che hanno i tribunali di Lanciano, Vasto, Sulmona e Avezzano non può certo essere definito Fori ‘minori’. La giustizia funziona: basta dare uno sguardo alle medie con le quali vengono evasi i processi civili e penali per capire che sarebbe un grave errore sopprimerli. Faccio un esempio: come sindaco di Fossacesia, l'Amministrazione comunale della mia città ha preso una posizione netta a riguardo, votando un ordine del giorno in Consiglio comunale in difesa del Tribunale di Lanciano, che è il nostro punto di riferimento nel territorio ma che va letta come difesa dei presidi di giustizia di tutto l' Abruzzo”.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Il provvedimento, recepisce due progetti avanzati da Aca Spa, per 30 Mln e Sasi Spa per 12 mln

Una responsabilità che assumo a servizio dell'Intera regione che merita di continuare nella sua crescita garantendo futuro e prosperità ai cittadini abruzzesi

"E’ tempo quindi di lavorare per pianificare e proseguire nel ridisegnare nuove sfide per la città".

Il presidente Lorenzo Sospiri: Dobbiamo portare a termine i cantieri nei distretti sanitari, negli ospedali che rivestono un ruolo strategico fondamentale nelle loro specializzazioni.