Giovedì 29 Febbraio 2024

Politica

Autostrada A24/A25, fonti Mit: “il Ministro ha risposto ai sindaci il 14 novembre e continua a lavorare sul dossier”

22/11/2022 - Redazione AbruzzoinVideo
Autostrada A24/A25, fonti Mit: “il Ministro ha risposto ai sindaci il 14 novembre e continua a lavorare sul dossier”

“116 sindaci di Lazio e Abruzzo lamentano una presunta mancata risposta del Vicepremier e Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti a proposito dell’autostrada A24/A25.

La risposta era arrivata, pubblicamente, il 14 novembre: Salvini aveva assicurato massima attenzione alla vicenda - tanto da aver già chiesto agli uffici un aggiornamento sulla situazione - e aveva confermato massima disponibilità per un incontro con gli amministratori.

Oggi, questo gruppo di sindaci annuncia una manifestazione di protesta davanti al ministero. Con grande amarezza e delusione si deve evidenziare la scarsa considerazione mostrata dai 116 sindaci rispetto a un reale problema del territorio: evidentemente, preferiscono la polemica mentre i cittadini meriterebbero risposte serie e concrete. Il Vicepremier e Ministro sta lavorando e lavorerà sulla A24/A25 e incontrerà gli amministratori che intendono affrontare il dossier con serietà”. Così fonti del Mit.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Abruzzo

Potrebbero interessarti

Verì: In Abruzzo, una rivoluzione nella Sanità che ha recuperato anni di ritardi

L’avvocato Di Primio, che può vantare una lunga esperienza amministrativa, avendo ricoperto, tra le altre cose, anche la carica di sindaco di Chieti per due mandati, resterà in carica per cinque anni

Si completa così l’investimento di oltre 440 milioni di euro. Ai 300 milioni di fondi statali, gli 84 a carico della Regione e i 4 delle Asl, che erano stati presentati dal presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio per la realizzazione dei nuovi ospedali di Avezzano (119 milioni), Lanciano (109 milioni), e Vasto (150 milioni), e per il 118 a l’Aquila 10 milioni, si aggiungono quelli odierni per l'ospedale di Chieti.

Dora Bendotti, Rita Aruffo e Elisabetta Merlino, le tre candidate di centrosinistra al Consiglio Regionale del Patto per l'Abruzzo, per Luciano D'Amico presidente, hanno incontrato le associazioni che operano sul territorio in difesa dei diritti delle donne. Per capire, ascoltare e pianificare interventi condivisi.