Marted 12 Novembre 2019

Cultura

Tornano dal 26 novembre i corsi di inglese promossi dal Comune di San Giovanni Teatino

09/11/2019 - Redazione AbruzzoinVideo
Tornano dal 26 novembre i corsi di inglese promossi dal Comune di San Giovanni Teatino

La Giunta comunale, su proposta dell'assessore Cinosi, ripropone i corsi dopo l'ottimo riscontro dello scorso anno, le domande dovranno pervenire entro il 15 novembre

Il Comune di San Giovanni Teatino organizza Corsi di lingua inglese, per due livelli (base, e intermedio) di 40 ore con la possibilità di sostenere l'esame per la Certificazione del proprio livello. "L'Amministrazione Marinucci vuole così garantire il diritto allo studio e alla formazione culturale e professionale a tutti, in un quadro istituzionale ispirato alla libertà di educazione" ha dichiarato l'assessore Simona Cinosi, richiamando quanto previsto dallo Statuto comunale e sulla scorta del principio di sussidiarietà enunciato dall'art.118 della Costituzione, illustrando la proposta poi deliberata all'unanimità dalla Giunta comunale. "Da diversi anni l'amministrazione comunale - dichiara il Sindaco Luciano Marinucci - organizza corsi d'inglese di gruppo. Sono promossi e sostenuti perchè fanno acquisire le competenze di base,arricchiscono il patrimonio d'istruzione personale, consentono di perfezionale le abilità di lettura e scrittura in lingua straniera migliorando l'autonomia comunicativa in lingua". "I corsi precedenti avevano registrato un forte partecipazione, gratificando l'iniziativa dell'Amministrazione Marinucci, tanto che - aggiunge Cinosi - tutti i corsisti avevano manifestato l'interesse a proseguire". Per partecipare al nuovo corso è necessario consegnare, entro il 15 novembre 2019, il modulo d'iscrizione (disponibile presso il Servizio Cultura del Comune oppure scaricabile dal sito istituzionale www.comunesgt.gov.it) all'Ufficio Protocollo del Comune o inviandolo per mail a ufficio.cultura@comunesgt.gov.it o a info@britishschoolpescara.it. Al modulo va allegato il bollettino dell'avvenuto pagamento di 175 euro per il costo del corso, cui andranno aggiunti 25 euro di tutto il materiale didattico da consegnare direttamente alla scuola."Il corso di inglese - spiega l'assessore Cinosi - sarà effettuato da docenti esperti e avrà la durata di 40 ore ripartite su due incontri settimanali con lezioni frontali, in giornate da stabilire in base alle richieste e alle esigenze organizzative. I corsi saranno attivati al raggiungimento di un numero minimo di 14 iscritti per ciascun livello e saranno preceduti da un test d’ingresso online. E' richiesta la frequenza obbligatoria delle lezioni frontali, con un numero di assenze non superiori al 30% delle ore di corso, superato il limite non sarà rilasciato l’attestato di frequenza. Sarà inoltre possibile accedere alla certificazione internazionale, accordandosi direttamente con la scuola di lingua". L'inizio dei corsi è previsto martedì 26 novembre 2019.Il Comune di San Giovanni Teatino metterà a disposizione i locali per l'espletamento dei corsi, presso la Scuola Civica Musicale "San Giovanni Teatino". Per informazioni o chiarimenti è possibile contattare il servizio cultura del comune, tel. 085.44.44.6214 in orario d’ufficio o inviare mail a ufficio.cultura@comunesgt.gov.it.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Scuola

Potrebbero interessarti

“Nuove luci in città” è il titolo della mostra personale di Marco Lodola, organizzata dalla Galleria la Nuova Forma di Lanciano (CH), in cui saranno presentate 25 sculture luminose in perspex, led e neon dell’artista pavese. L’inaugurazione, che vedrà la presenza dell’autore, si terrà sabato 16 novembre a Lanciano presso la Galleria in via Bocache, 8.

Dopo il premio del pubblico al Biografilm di Bologna, arriva a Lanciano il documentario che racconta la New York degli anni '80

È stato presentato, lunedì scorso a Roma, all'interno del Palazzo Altieri, il nuovo saggio di Giovanni Legnini e Daniele Piccione “I poteri pubblici nell’età del disincanto. L’unità perduta tra legislazione, regolazione e giurisdizione”, edito da Luiss University Press e con la prefazione di Natalino Irti.