Domenica 03 Marzo 2024

Cultura

Scuola Civica di Musica di Lanciano, Progetto Musica Attiva: oltre 200 bambini protagonisti del saggio finale

05/02/2024 - Redazione AbruzzoinVideo

Un progetto ideato e promosso dal presidente della Scuola civica di Musica De Grandis e sposato con interesse dall'assessorato all'Istruzione del Comune di Lanciano guidato dal dottor Angelo Palmieri

Più di 200 bambini delle scuole dell'infanzia e primaria, appartenenti ai quattro istituti comprensivi della città, sono stati protagonisti stamane del tanto atteso saggio conclusivo del progetto "Musica Attiva". Ideato dal presidente della scuola civica musicale, il maestro Roberto De Grandis, il progetto è stato accolto favorevolmente dall'assessore all'istruzione Angelo Palmieri, sempre vicino al percorso didattico e formativo implementato dalla scuola.

Le scuola Civica di Musica Fedele Fenaroli, ha offerto ai bambini di 5 e 6 anni l'opportunità di avvicinarsi al mondo della musica in modo totalmente gratuito. Il percorso formativo ha consentito loro di diventare protagonisti in ogni lezione, utilizzando mani, piedi e gambe come primi strumenti musicali, insieme a materiali comuni come un banale foglio di giornale e, naturalmente, la propria voce, sia in modo individuale che in collaborazione con i compagni di viaggio. Il programma ha incluso giornate di orientamento alla conoscenza di tutti gli strumenti e generi musicali offerti dalla scuola, permettendo ai giovani partecipanti di esplorare il vasto mondo delle sette note. Questo viaggio ha evidenziato come la musica non sia solo un'esperienza superficiale, ma un modo profondo per scoprire se stessi.

Attualmente, la scuola conta oltre 150 allievi effettivi, con 200 alunni coinvolti nel progetto "Musica Attiva". Fiore all'occhiello della scuola è anche l'adozione del sistema gratuito Abreu che ha formato numerosi giovani talenti consentendo ai ragazzi appartenenti alle fasce meno abbienti e più fragili della popolazione di avvicinarsi al meraviglioso mondo della musica, musica che diventa strumento importante di inclusione sociale.

La scuola Frentana ha in questi anni mantenuto vive 15 convenzioni, in primis con il Ministero dell'Istruzione, i conservatori e la Civica ABBADO di Milano. Il presidente ha annunciato che entro maggio verrà lanciato un bando per il reclutamento di docenti, coprendo oltre 50 cattedre nei Dipartimenti di Musica Classica, Musica Popolare, Jazz, Musicoterapia, Propedeutica e Nuovi Linguaggi Musicali come Informatica. La scuola Frentana ormai considerata tra le realtà più importanti del panorama nazionale, continua a crescere e a promuovere la passione per la musica tra le nuove generazioni, contribuendo significativamente allo sviluppo culturale della comunità con un'attenzione particolare all'inclusione e alla solidarietà.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Protagonisti i ragazzi delle Scuole Secondarie di primo grado degli Istituti Comprensivi “Don Bosco", "D’Annunzio" e "Don Milani" di Lanciano, che sono stati coinvolti in un percorso volto a sensibilizzare gli studenti sulle tematiche legate alle violenze sui minori.

Lisa Di Giovanni, originaria di Teramo, è stata scelta dalla giuria per “lo straordinario contributo profuso nell’arricchimento e nella promozione della cultura e della ricerca nella Città di Roma”.

Al circolo Aternino sito di Pescara, nell'ambito di "Pescara in Arte", organizzata da Endas Abruzzo e curata dal critico d'arte Massimo Pasqualone, è stato presentato "Diamanti grezzi", il libro di Carlo Colucci. Il volume nasce dalla necessità di comunicare ai giovani seguendo la linea del cuore, e col cuore scritto.

Far riscoprire le radici e riaccendere la passione per la coltivazione dei vigneti autoctoni, il corso Universitario a Pretalucente traccia il sentiero per una rinascita Vitivinicola di un territorio