Domenica 21 Aprile 2024

Cronaca

Omicidio a Casoli, arrestato dalla Polizia Britannica l'inglese indagato dell'accoltellamento della compagna

02/11/2023 - Redazione AbruzzoinVideo
Omicidio a Casoli, arrestato dalla Polizia Britannica l'inglese indagato dell'accoltellamento della compagna

Avrebbe ucciso la compagna colpendola con 7 coltellate alla schiena.

Arrestato dalla polizia britannica l'uomo di 74 anni, inglese, ritenuto il presunto omicida di Michele Faiers Dawn, la donna di 66 anni, trovata cadavere ieri nella sua abitazione a Casoli, in contrada Verratti. La coppia aveva scelto di vivere nel piccolo centro del chietino da tre anni, in un casolare alla periferia del paese, ed è qui che si è consumata la tragedia, avvenuta, con ogni probabilità, qualche giorno fa quando l'uomo, per cause ancora da chiarire, avrebbe accoltellata la compagna alla schiena.

Sette, secondo i primi accertamenti medico legali, i fendenti che hanno ucciso la donna, trovata da un'amica esanime in una pozza di sangue, proprio quest'ultima non riusciva da tre giorni a mettersi in contatto con Michele così ha deciso di raggiungerla trovandosi di fronte una scena terribile. L'uomo, W.M.D., 74 anni, di Torquay, nel Regno Unito, sarebbe accusato di aver ucciso la compagna e di essere fuggito dopo il delitto a bordo della sua auto, una jeep bianca per poi dileguarsi e fare ritorno nel suo paese. Subito dopo il ritrovamento del cadavere erano scattate le indagini condotte dai carabinieri della Compagnai di Lanciano, con una vera e propria caccia all'uomo nazionale ed internazionale. Oggi l'arresto.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Casoli Carabinieri

Potrebbero interessarti

La Corte d'Assise d'Appello dell'Aquila ha confermato la sentenza di ergastolo per Alessandro Chiarelli, un 31enne di Popoli (Pescara), accusato di aver ucciso con 17 coltellate il suo amico e vicino di casa, Fulvio Declerch, 54 anni, e di aver gettato il suo cadavere nel fiume Pescara.

Nella mattinata odierna il sindaco Diego Ferrara ha firmato una nuova ordinanza di interdizione e a tutela dell’incolumità pubblica, a causa del dissesto idrogeologico. L’atto riguarda il Condominio Bella Dormiente situato in via don Giovanni Minzoni.

Oggi, in Corte d'Assise a Lanciano, Francesco Rotunno, 65 anni, ha testimoniato riguardo al tragico evento che ha portato alla morte della madre, Cesira Bambina Damiani, 88 anni, avvenuto il 12 febbraio 2023 nella loro casa a Casoli (Chieti). Rotunno è accusato di aver strangolato la madre.

Fim, Fiom e Fismic esprimono un giudizio negativo su quanto emerso nel confronto di oggi al ministero a Roma