Venerdì 24 Maggio 2024

Cronaca

Controlli della Polizia a Chieti, sanzioni a due bar della città, rilevate numerose violazioni

14/04/2024 - Redazione AbruzzoinVideo
Controlli della Polizia a Chieti, sanzioni a due bar della città, rilevate numerose violazioni

Nella settimana appena trascorsa il Questore della Provincia di Chieti ha disposto mirati controlli nell’ambito dell’attività di prevenzione e repressione dei fenomeni di illegalità che riguardano diversi settori sottoposti a licenza o autorizzazione.

La Polizia di Stato di Chieti, su precise disposizioni del Questore, Aurelio Montaruli, intensifica la sua azione contro le violazioni con una serie di controlli mirati, rivelando e sanzionando attività illegali in due bar del capoluogo. Nel pieno centro cittadino, le autorità hanno scoperto gravi carenze igieniche e un'attività di cucina abusiva, senza la necessaria autorizzazione sanitaria.

Ordini immediati di cessazione sono stati impartiti, accompagnati da sanzioni che ammontano a tremila euro. Ma non è tutto: tra i clienti, due giovani studenti sorpresi a "marinare" la scuola, sono stati prontamente riaffidati alle loro famiglie, dimostrando che nessuna trasgressione passa inosservata. Nel secondo bar, ulteriori irregolarità sono emerse: mancanza di test alcolemico per i clienti, omissione di pagamenti a enti come la Rai e la Siae, e altre violazioni.

Le multe, sommate, si aggirano intorno ai duemila euro. Ma ciò che desta maggiore preoccupazione è la presenza di diversi individui con precedenti penali tra i frequentatori, un fatto che sarà attentamente esaminato per valutare la possibile sospensione della licenza del locale. Questi risultati sono stati ottenuti grazie all'impegno congiunto della Squadra Amministrativa e della Divisione Anticrimine della Questura di Chieti, insieme all'Ispettorato territoriale del Lavoro e al Servizio igiene degli alimenti e della nutrizione della Asl.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Chieti Polizia di Stato

Potrebbero interessarti

Maxi operazione della Guardia di Finanza su tutto il territorio nazionale

L'iniziativa rientra in un ampio progetto che si inserisce nell'offerta formativa della scuola e si rivolge agli studenti delle classi seconde e terze della scuola secondaria di primo grado.

Il valore delle auto rubate dai tre, tra dicembre 2023 e aprile scorso, ammonta a circa 300 mila euro

La somministrazione di tartufo durante il periodo di divieto, specialmente se immaturo o di bassa qualità, può facilitare frodi lucrose nella fase di trasformazione e commercializzazione del prodotto.