Venerdì 01 Marzo 2024

Cronaca

Città Sant’Angelo, rinvenuti dai carabinieri in un casolare abbandonato circa 4 kg di marijuana ed un chilo e mezzo di cocaina

07/05/2022 - Redazione AbruzzoinVideo
Città Sant’Angelo, rinvenuti dai carabinieri in un casolare abbandonato circa 4 kg di marijuana ed un chilo e mezzo di cocaina

Il sequestro della droga è scaturito in seguito ad un'attività di controllo della circolazione che ha condotto i militari a spostarsi fino al territorio di Città Sant'Angelo.

Nella serata di ieri, i militari della Compagnia Carabinieri di Montesilvano e quelli del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale Carabinieri di Chieti, hanno effettuato una perquisizione in un casolare abbandonato di Città Sant’Angelo, dove hanno rinvenuto circa 4 kg di marijuana ed un chilo e mezzo di cocaina.

L’attività è stata svolta a seguito di un controllo alla circolazione stradale avvenuto nell’hinterland pescarese, a cui sono seguiti approfonditi accertamenti che hanno portato alla perquisizione nel territorio di Città Sant’Angelo. La sostanza stupefacente che è stata sottoposta a sequestro, immessa sul mercato illegale avrebbe fruttato centinaia di migliaia di euro di proventi. Indagini sono in corso per tentare di risalire a chi ha depositato la droga nel casolare.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Con l’avviso di conclusione delle indagini preliminari i finanzieri della Compagnia di Avezzano hanno portato a termine un articolato controllo antiriciclaggio e di polizia economico-finanziaria nei confronti di un’attività “compro oro” presente nel territorio marsicano.

L'uomo ha tentato di sfuggire ai controlli della polizia in un locale pubblico e nella foga ha colpito un agente con una gomitata, poi la scoperta della droga.

Questa mattina, un operaio di 61 anni residente a Pescara è stato ricoverato nel reparto di Ortopedia dell'ospedale dell'Annunziata di Sulmona a seguito di un incidente sul lavoro avvenuto all'interno del tribunale di Sulmona.

Non ce l’ha fatta il 14enne precipitato dal terzo piano di una palazzina in via Ciccarone a Vasto il 23 febbraio scorso. Troppo gravi le ferite riportate in seguito all’impatto al suolo.