Venerdì 01 Marzo 2024

Cronaca

Castel Frentano, controlli dei carabinieri per la sicurezza sui luoghi di lavoro: denuncia e sanzioni per imprenditore

09/06/2022 - Redazione AbruzzoinVideo
Castel Frentano, controlli dei carabinieri per la sicurezza sui luoghi di lavoro: denuncia e sanzioni per imprenditore

Nella giornata di ieri, i militari della Compagnia di Lanciano insieme al Nucleo Ispettorato del Lavoro di Chieti e della Stazione Forestale di Lanciano, hanno proceduto all’ispezione di un cantiere edile attivo nel territorio di Castel Frentano.

Le verifiche hanno permesso di rilevare delle irregolarità in tema di sicurezza sul lavoro, in particolare individuando delle violazioni in tema di impianti elettrici e di mancata corrispondenza del Piano di Montaggio uso e smontaggio (PIMUS) in materia di ponteggi obbligatori, in violazione del D.Lgs. 81/2008. Inoltre, sono state contestate anche irregolarità riguardo allo smaltimento di rifiuti speciali non pericolosi in violazione dell’art.256 del D.Lgs 152/2006. L’ispezione si è conclusa con il deferimento all’Autorità Giudiziaria del titolare della ditta edile, un 46enne di Lanciano, con contestuali prescrizioni che hanno comportato sanzioni penali per oltre 20.000 euro.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Con l’avviso di conclusione delle indagini preliminari i finanzieri della Compagnia di Avezzano hanno portato a termine un articolato controllo antiriciclaggio e di polizia economico-finanziaria nei confronti di un’attività “compro oro” presente nel territorio marsicano.

L'uomo ha tentato di sfuggire ai controlli della polizia in un locale pubblico e nella foga ha colpito un agente con una gomitata, poi la scoperta della droga.

Questa mattina, un operaio di 61 anni residente a Pescara è stato ricoverato nel reparto di Ortopedia dell'ospedale dell'Annunziata di Sulmona a seguito di un incidente sul lavoro avvenuto all'interno del tribunale di Sulmona.

Non ce l’ha fatta il 14enne precipitato dal terzo piano di una palazzina in via Ciccarone a Vasto il 23 febbraio scorso. Troppo gravi le ferite riportate in seguito all’impatto al suolo.