Domenica 14 Aprile 2024

Cronaca

Atti sessuali su nipoti minorenni, il tribunale di Chieti lo condanna a sette anni

03/04/2024 - Redazione AbruzzoinVideo
Atti sessuali su nipoti minorenni, il tribunale di Chieti lo condanna a sette anni

I fatti risalgono al 2011 e sono emersi dopo una precedente condanna a due anni di reclusione per lo stesso reato su uno solo dei suoi nipoti, un 15enne.

Sette anni e tre mesi di reclusione è la pena inflitta dal Tribunale di Chieti ad un uomo di 54 anni del chietino accusato di aver costretto i nipoti minorenni a subire atti sessuali. Il pm Marika Ponziani aveva chiesto tre anni e sei mesi.

I fatti contestati risalgono all'agosto 2011. La vicenda era venuta a galla in occasione del processo, sempre dinanzi al Tribunale Teatino, nel quale l'uomo, accusato di atti sessuali su un nipote di 15 anni, era stato condannato a due anni di reclusione. il 54enne è stato inoltre condannato a risarcire i danni in separata sede alle parti civili, è stato dichiarato interdetto in perpetuo da qualunque incarico nelle scuole di ogni ordine e grado nonché da ogni ufficio o servizio in istituzioni o in altre strutture pubbliche o private frequentate prevalentemente da minori. Attualmente l'uomo è ai domiciliari.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Chieti

Potrebbero interessarti

Il provvedimento è stato emesso dal Gip del Tribunale di Pescara Francesco Marino, che ha anche stabilito il divieto assoluto di contatti di qualsiasi genere della docente con la ragazza.

Questa mattina, alle 5:00 circa, una squadra dei Vigili del Fuoco del Comando Pescara è intervenuta per un incendio di un'auto in Via Caravaggio, numero 299, nel comune di Montesilvano

L'auto sulla quale viaggiavano le vittime ha prima tamponato un veicolo e poi è andata a schiantarsi contro uno spigolo della galleria.

Le autorità dell'Ufficio Circondariale Marittimo di Giulianova hanno deferito alla Procura della Repubblica di Teramo il proprietario di un terreno situato a Roseto degli Abruzzi, per presunta gestione illecita di rifiuti, realizzazione di una discarica non autorizzata e deposito incontrollato di rifiuti.