Marted 18 Giugno 2024

Attualità

Il Comune di Lanciano attiva il servizio di Colonia Estiva per bambini e ragazzi

11/07/2022 - Redazione AbruzzoinVideo
Il Comune di Lanciano attiva il servizio di Colonia Estiva per bambini e ragazzi

L'assessore Cinzia Amoroso: "La colonia estiva marina intesa come un’occasione sociale, un luogo di incontro e di confronto, uno spazio in cui poter esprimere la propria individualità"

Il  Comune di Lanciano ha attivato il servizio di Colonia estiva rivolto a bambini e ragazzi dai 6 a 13 anni, compiuti alla data di scadenza dell’Avviso pubblico, ossia il 21.7.2022 e con ISEE ordinario o corrente in corso di validità e conforme, calcolato ai sensi del D.P.C.M. n.159/2013 di importo non superiore a €.15.493,71.

Il servizio è gratuito per i partecipanti ammessi e servizio si svolgerà sul litorale del Comune di Torino di Sangro località “Le Morge” dove gli utenti saranno ospitati in uno stabilimento balneare. Il servizio trasporto avverrà con partenza presso 2 punti di raccolta, ossia Piazza della Pietrosa e Piazza Giovanni Paolo II o altro luogo.  per il raggiungimento della colonia marina e per il rientro nel territorio comunale di Lanciano.

La graduatoria si formerà in base all’ordine di arrivo delle domande telematiche al protocollo generale dell’Ente. Potranno aderire 100 partecipanti, 50 bambini 1° turno, 25 luglio al 29 luglio 2022, 50 bambini al 2° turno, 1 agosto al 5 agosto 2022. Nella colonia estiva 10 posti sono riservati ai minori dai 6 ai 13 anni compiuti, appartenenti alle  famiglie ucraine in fuga dal conflitto e domiciliate sul territorio di Lanciano dal 22.03.2022 e 10 minori 6-13 anni in carico al Servizio Sociale Professionale per minori del Comune di Lanciano.

Ad assicurare il servizio di assistenza, vigilanza e di attività ludiche per i bambini/ragazzi durante il trasporto, la permanenza in spiaggia e in acqua, ci saranno gli operatori economici con comprovata esperienza nel campo dei servizi di colonia estiva in favore di minori. Il servizio merenda gratuito verrà garantito a metà mattinata con snack e bevanda. Il servizio è organizzato a turni della durata di 5 giorni a settimana dal lunedì al venerdì in una fascia oraria antimeridiana da stabilire. La scelta del turno non è vincolante per il Comune di Lanciano.

Il Comune ricorda che i minori per poter partecipare alla colonia devono essere in buona salute ed esenti da segni/sintomi di malattie diffusive o trasmissibili per poter vivere in comunità.

ECCO LA PROCEDURA DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI AMMISSIONE Gli interessati devono far pervenire apposita istanza telematica entro e non oltre le ore 12,00 del 21.07.2022 (SCADENZA) (fa fede la data e l’orario di arrivo al protocollo del Comune di Lanciano). La domanda telematica di richiesta di ammissione alla colonia estiva marina 2022 dovrà essere presentata con SPID/CIE. Il Link per l’istanza telematica è reperibile sul sito del Comune di Lanciano

www.lanciano.eu.

https://lanciano.elixforms.it/rwe2/module_preview.jsp?MODULE_TAG=MOD_COLONIA_2022 

Alla domanda dovranno essere allegate, a pena di esclusione: attestazione ISEE ordinario o corrente in corso di validità, conforme e calcolato ai sensi del D.P.C.M. n.159/2013; eventuale copia verbale di riconoscimento handicap in situazione di gravità ai sensi della L. 104/1992. Le domande pervenute oltre il termine di scadenza potranno essere prese in considerazione se sussistono ancora posti disponibili per il 2° turno.

“L’Amministrazione Comunale al fine di pensare e progettare spazi e tempi che ne rendano possibile la sussistenza, ha ritenuto opportuno attivare la colonia estiva marina intesa come un’occasione sociale, un luogo di incontro e di confronto, uno spazio in cui poter esprimere la propria individualità e trovare risposte alle innumerevoli forme di essere fanciulli."Ha dichiarato l’Assessore alle Politiche Sociali Cinzia Amoroso . "Tale iniziativa garantisce alle famiglie una proposta estiva per i ragazzi mediante la realizzazione di attività ludico-ricreative favorendo da un lato una migliore conciliazione dei tempi di vita e di lavoro dei genitori e dall’altro lato per i minori un momento di svago e aggregazione di forte valore sociale, educativo e di formazione attraverso la dimensione del gruppo e del vivere in comunità”. 

ISTRUTTORIA E VALUTAZIONE DELLE DOMANDE DEI RICHIEDENTI L’Ufficio servizi sociali istruirà le domande pervenute e procederà a formare la graduatoria degli ammessi in base all’ordine di arrivo delle domande al protocollo generale dell’Ente.

INFORMATIVA AI SENSI DEL D.LGS. 30.06.2003 N. 196 Il Comune di Lanciano dichiara che, in esecuzione degli obblighi imposti dal Regolamento UE 679/2016 in materia di protezione dei dati personali, relativamente al presente procedimento, potrà trattare i dati personali dei partecipanti al presente procedimento sia in formato cartaceo che elettronico, per il conseguimento di finalità di natura pubblicistica ed istituzionale, precontrattuale e contrattuale e per i connessi eventuali obblighi di legge. Il trattamento dei dati avverrà ad opera di soggetti impegnati alla riservatezza, con logiche correlate alle finalità e, comunque, in modo da garantire la sicurezza e la protezione dei dati. In qualsiasi momento è possibile esercitare i diritti di cui agli artt. 15 e ss. Del Regolamento UE 679/2016. Il Titolare del trattamento è il Comune di Lanciano. 

ESITI DELLA PROCEDURA Gli esiti della procedura saranno pubblicati sul sito web comunale www.lanciano.eu in home page, all’Albo pretorio on line. 7. INFORMAZIONI È possibile richiedere informazioni inerenti il presente avviso ai seguenti recapiti: -Istruttore Amm.vo Contabile Sig.ra Silvia Gnagnarella tel.0872/707644 Segretariato sociale: tel. 0872/707634-636

RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO Il Responsabile del procedimento è la Sig.ra Silvia Gnagnarella – Istruttore Amm.vo Contabile. 

Il procedimento amministrativo si concluderà entro il 30.9.2022. 

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

La Regione Abruzzo ha emanato una nuova direttiva che consente ai privati cittadini, imprese, associazioni ed Enti pubblici di raccogliere legna presente a terra lungo i corsi d'acqua demaniali regionali, al solo fine dell’autoconsumo.

La presidente del consiglio comunale di Lanciano a nome dell'Amministrazione Frentana ha consegnato alla città di Macerata una pergamena riportante la motivazione del conferimento di Città Medaglia d’Oro al Valor Militare.

Il presidente del Consiglio regionale dell'Abruzzo Lorenzo Sospiri, ha partecipato questa mattina alla conferenza stampa convocata con Ater e Comune di Pescara per presentare il bando di gara per l’abbattimento del complesso edilizio popolare denominato Ferro di Cavallo a Pescara All'incontro con la stampa erano presenti anche i consiglieri regionali Guerino Testa e Luca De Renzis