Giovedì 18 Aprile 2024

Attualità

Guardiagrele, Raccolta di aiuti per l’Ucraina promossa dal Consiglio Comunale della Città dei Ragazzi

01/04/2022 - Redazione AbruzzoinVideo
Guardiagrele, Raccolta di aiuti per l’Ucraina promossa dal Consiglio Comunale della Città dei Ragazzi

Oggi la consegna dei beni di prima necessità donati dagli alunni del Circolo Didattico M. Della Porta alla presenza del vice sindaco Flora Bianco.

La solidarietà per i bambini e la popolazione Ucraina colpita dalla guerra arriva anche dagli alunni della scuola del Circolo Didattico Modesto Della Porta di Guardiagrele. In questi giorni sono stati raccolti nelle classi materiale sanitario e beni di prima necessità da inviare in Ucraina.

Un’iniziativa promossa dal Consiglio Comunale della Città dei Ragazzi, formato dagli studenti delle Scuole del Circolo Didattico e dell’Omnincomprensivo di Guardiagrele, insieme al consiglio comunale di Guardiagrele, iniziativa che vede in prima linea le Associazioni “Anime e Angeli” e “Nessuno escluso” nonché la diretta collaborazione dell’Ambasciata Ucraina a Roma.

Alla raccolta "Insieme con l’Ucraina” hanno partecipato alunni famiglie e docenti. Una risposta importante che dimostra quanto il tema della guerra sia sentito anche tra i più piccoli ma soprattutto che consente di percepire quel senso di vicinanza e di fratellanza verso le persone in difficoltà, verso un popolo che sta vivendo momenti drammatici a causa della guerra.

Stamane, nel plesso di Rione Cappuccini del Circolo Didattico M. Della Porta, nel corso di una breve ma sentita cerimonia, alla presenza della vice sindaco e assessore all’Istruzione, Flora Bianco, i bambini, sventolando i colori azzurro e giallo della bandiera dell’Ucraina, hanno fatto da coreografia gioiosa al momento della consegna dei pacchi, colmi di materiale di prima necessità ma anche di tante letterine e messaggi di pace che i bambini della scuola hanno voluto inviare ai bambini ucraini e alle loro famiglie.

“Siete stati bravissimi - ha detto rivolgendosi ai bambini e alle docenti della Scuola la vice sindaco, accolta dalla fiduciaria di plesso Gabriella Berardocco - quello che avete fatto per aiutare i bambini come voi, della vostra età, che adesso non hanno una casa, non sanno dove andare, non hanno vestiti per cambiarsi, vengono in Italia, vengono senza nulla, è davvero lodevole”. “Riteniamoci fortunati perché noi siamo qui in un paese di pace, stiamo bene ed abbiamo tutto. – ha continuato la vice sindaco”.

“Devo ringraziare il Consiglio Comunale dei ragazzi che ha dimostrato grande impegno e passione nel voler organizzare questa raccolta di aiuti, ringraziare i vostri genitori che hanno supportato l’iniziativa, ringrazio i docenti, sempre pronti, disponibili e aperti ad accogliere ogni sollecitazione che viene dal comune e dalla cittadinanza tutta. – ha continuato la vice sindaco - Questi pacchi saranno consegnati alla Protezione civile di Guardiagrele e domani mattina arriverà un camion dell’Associazione “Anime ed Angeli” che preleverà il materiale raccolto per consegnarlo direttamente in Ucraina senza altre tappe.”

La vice sindaco ha consegnato alla Scuola di Rione Cappuccini un riconoscimento per ringraziare tutti del contributo dato alla raccolta, un attestato dove si legge una meravigliosa frase di Madre Teresa di Calcutta: “Non è tanto quello che facciamo ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che doniamo ma quanto amore mettiamo nel dare”.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Guardiagrele Scuola

Potrebbero interessarti

Il costo dei lavori è di 800mila euro, finanziati per il 70% dall’8per mille, e il restante 30% circa 240mila euro dalla Curia e dalla comunità invitata ad aiutare nella spesa, ciascuno secondo le proprie possibilità.

Per il sindacato l'azienda non ha mantenuto l’impegno di procedere all’assunzione di 162 dipendenti in due fasi dell’ex multinazionale americana ma solo 70 dipendenti

Misure straordinarie di sicurezza per il summit nel quale si parlerà della situazione in Medio Oriente.

Una giornata speciale per scoprire il ruolo della Guardia di Finanza nella tutela del mare e delle sue risorse, tra dimostrazioni pratiche e incontri con i professionisti del Corpo.