Marted 02 Marzo 2021

Sanità

Coronavirus, Opi Chieti sollecita la Asl: "Vaccinare subito i 200 infermieri liberi professionisti"

17/02/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Coronavirus, Opi Chieti sollecita la Asl:  "Vaccinare subito i 200 infermieri liberi professionisti"

Il presidente Cicolini: E’ una necessità non rinviabile, considerando il contributo professionale che stanno garantendo sul territorio.

Vaccinare subito contro il Covid-19 anche i 200 infermieri libero professionisti che operano sul territorio della provincia di Chieti, i più colpiti dalla pandemia anche dal punto di vista lavorativo ed economico e i più esposti al contagio: è la richiesta inviata ufficialmente dall’Ordine delle professioni infermieristiche (Opi) della provincia di Chieti alla Direzione generale dell'Azienda sanitaria locale.

«Ci era stata garantita l’attivazione delle procedure per includere anche questi professionisti nella programmazione delle vaccinazioni insieme a tutti gli altri operatori sanitari - scrive il presidente dell’Opi Chieti, Giancarlo Cicolini, nella lettera inviata al direttore generale, Thomas Schael, al direttore sanitario, Angelo Muraglia, e al dirigente delle professioni sanitarie, Gennaro Scialò -. E’ una necessità non rinviabile, considerando il contributo professionale che stanno garantendo sul territorio.

Gli impegni presi dalla Asl nella riunione con Opi devono essere mantenuti. Lo stesso direttore Schael, in un incontro con il nostro Ordine nei mesi scorsi, aveva sottolineato che vanno protetti innanzitutto gli operatori sanitari più deboli, ad esempio quelli che lavorano in diverse strutture private e rischiano maggiormente di contagiarsi e di diffondere il contagio, indicando la volontà dell'Azienda di dedicare loro una specifica e rafforzata attenzione. Siamo pertanto certi che la Asl vorrà dare immediata attuazione alle sue stesse indicazioni, nell'interesse dei pazienti e degli operatori sanitari».

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Sarà possibile partecipare compilando il form fino alle ore 12 del 2 marzo.

Lo ha comunicato al sindaco, l'assessore regionale alla Salute Nicoletta Verì. Leo Castiglione "La nostra attenzione sarà sempre alta sui servizi rivolti ai cittadini"

Il presidente della Giunta regionale, Marco Marsilio, nella mattina di oggi, è intervenuto, a Chieti, nel piazzale del 118 dell’Ospedale SS. Annunziata all’inaugurazione di 13 posti letto di terapia sub-intensiva a beneficio dei reparti di Malattie infettive e Pneumologia. Un intervento che si è concretizzato grazie ad un finanziamento di poco meno di 1 milione di euro nell’ambito del potenziamento della rete Covid.

“Ora basta parlare di giunta lenta e mancanza di organizzazione nella campagna vaccinale anti Covid nella nostra regione: nella sola giornata di ieri sono state vaccinate 4722 persone in Abruzzo.