Marted 17 Settembre 2019

Politica

VINITALY: MARSILIO, "IN ABRUZZO ABBIAMO CANTINE DI QUALITA'"

11/04/2019 - Redazione AbruzzoinVideo

(REGFLASH) Verona, 10 apr. - "Abbiamo vini di ottima qualità, l'export è in crescita e ciò testimonia come l'innovazione e la specializzazione seguite dalle cantine abruzzesi nel corso degli anni hanno portato qualità ai nostri vini. Siamo orgogliosi". Lo ha detto il presidente Marco Marsilio, in visita istituzionale oggi al Vinitaly di Verona. Il presidente ha incontrato i produttori e il presidente del Consorzio Vini d'Abruzzo, Valentino Di Campli. Nella visita, il presidente Marsilio è stato accompagno dal presidente della Commissione agricoltura del Consiglio regionale, Emiliano Di Matteo, e dal consigliere regionale Luca De Renzis, che hanno raccolto le istanze del comparto vitivinicolo. "Il vino - ha osservato ancora Marsilio - è un ottimo veicolo per promuovere il territorio. Il vino è intimamente collegato al territorio di origine, infatti attraverso il vino si scoprono la terra, il luogo, il paese e la cultura che lo hanno prodotto. E poi è un grande richiamo per il turismo ed è un veicolo di crescita sociale ed economica per una comunità". (REGFLASH) GILPET/190410

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

"Dopo sei mesi di lavoro approssimativo e in ritardo arriva la seconda bocciatura del TAR sulla procedura di avvio della stagione venatoria - afferma il capogruppo Pad in Consiglio regionale Silvio Paolucci - così, contrariamente a tutto il resto d'Italia, allo stato attuale l'Abruzzo non avrà la sua riapertura, per via della gestione demagogica messa in campo dalla Giunta Marsilio.

La settimana politica in Consiglio regionale inizia domani martedì 17 settembre con la Commissione "Salute, Sicurezza Sociale, Cultura, Formazione e Lavoro", convocata in seduta straordinaria alle 10.30 dal Presidente Mario Quaglieri.

Gianluca Castaldi M5s è il neo sottosegretario ai Rapporti con il Parlamento. Delusione nel Partito Democratico

Si è riunito il tavolo tecnico-politico convocato congiuntamente dalla Regione Abruzzo e dalla Regione Molise per analizzare le problematiche degli operai pendolari molisani ed abruzzesi operanti nella Val di Sangro e trovare soluzioni efficaci e percorribili.