Lunedì 06 Febbraio 2023

Eventi

Massimo Boldi testimonial del Caffè Mokambo conquista il pubblico del Sigep

23/01/2023 - Redazione AbruzzoinVideo
Massimo Boldi testimonial del Caffè Mokambo conquista il pubblico del Sigep

L'amato attore si è intrattenuto nello stand della nota industria del caffè di Chieti prestandosi a foto e chiacchiere con i fan davanti ad una buona tazzina di caffè abruzzese.

Grandi numeri questo week end per la 44° edizione del Sigep, il salone della gelateria, pasticceria artigianale, panificazione e caffè ospitata presso la Fiera di Rimini. Un'edizione molto attesa, dopo le difficoltà degli ultimi anni, che ha visto la presenza di espositori provenienti da 34 Paesi. Come da tradizione, lo stand del Caffè Mokambo ha avuto un ruolo di primo piano con le sue “Mokambine” e l’incursione del simpaticissimo Massimo Boldi.

L’attore milanese, apprezzatissimo da grandi e piccini, si è intrattenuto presso lo stand della nota industria del caffè di Chieti prestandosi, con l’ironia che lo caratterizza, a foto e chiacchiere con i fan davanti ad una tazzina di caffè. “È un grande piacere essere ospite di un marchio dell’eccellenza italiana come Mokambo”, ha detto “Cipollino”. “La prima cosa che faccio quando mi sveglio è bere un caffè. È il mio attimo di felicità prima di entrare in contatto col mondo”. Caffè Mokambo, che ha da poco ha tagliato il traguardo dei 50 anni di attività, inizia nel migliore dei modi il 2023 lasciandosi definitivamente alle spalle i mesi difficili della Pandemia.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Chieti

Potrebbero interessarti

Scopo della tavola rotonda sarà quello di parlare del territorio di Nuova Pescara, delle peculiarità e delle opportunità da cogliere.

"I neo-promossi rinnovano in maniera più fervida e sostanziale l’adesione all’insieme dei valori più profondi racchiusi nel patrimonio etico del Corpo"

Anche quest'anno alla comunità che ha realizzato l'albero più significativo verrà consegnato un premio destinato alla realizzazione di un progetto importante rivolto alla collettività.

"L'educazione e la rieducazione, il potere della giustizia sulla libertà personale"