Domenica 26 Maggio 2024

Eventi

Fossacesia, "Il Teatro degli Ulivi", un connubio unico di cultura, musica, agricoltura e ciclismo

03/05/2023 - Redazione AbruzzoinVideo

La Grande Partenza del Giro d'Italia accompagna il primo evento al Teatro degli Ulivi con il concerto dell'Orchestra Sinfonica Abruzzese e del Coro dell'Università D’Annunzio di Chieti/Pescara.

La combinazione turismo, cultura e agricoltura è la migliore che un territorio possa esprime, aspetti che la RCS, la società che insieme al Giro d’Italia organizza anche il Giro E, ha colto in pieno per promuovere questa nuova formula di ciclismo, incentrato sulla promozione del cicloturistico. Un grazie di cuore agli organizzatori, a tutti i componenti dell'Orchestra Sinfonica , al Rettore, ai professori ed ai magnifici studenti del Coro della nostra Università”. Sono le considerazioni con le quali il sindaco Enrico Di Giuseppantonio, ha avviato la conferenza stampa di presentazione del concerto dell’Orchestra dell’Istituzione Sinfonica Abruzzese e del del Coro dell’Università D’Annunzio di Chieti/Pescara, in programma il 5 maggio, alle ore 18:30, che segnerà il primo evento al Teatro degli Ulivi, ideato dal cantante d’opera lirica di Fossacesia, Emilio Marcucci. Alle 17 ci sarà la presentazione del Giro E.

Un idea piaciuta agli organizzatori del Giro E, come ha confermato nel suo intervento via call, Roberto Salvador, direttore Rcs della corsa a tappe con bici a pedalata assistita, che si pone tra gli obiettivi la sensibilizzazione del pubblico alla mobilità sostenibile e a tutte le tematiche legate alla sostenibilità ambientale. Con il concerto, si vuole salutare simbolicamente la partenza del Giro d’Italia, che il 6 maggio, per la prima volta nella sua storia, partirà da Fossacesia. All’incontro con i media, insieme al sindaco Di Giuseppantonio, presenti Bruno Carioti, presidente dell’Istituzione Sinfonica Abruzzese, la presidente del Coro, Elisabetta Di Mauro, l’assessore alla Cultura, Maura Sgrignuoli , i consiglieri Umberto Petrosemolo e Alberto Marrone. “Il Teatro degli Ulivi – sottolinea Emilio Marcucci -, situato a poca distanza dall’area monumentale dell’abbazia di San Giovanni in Venere, vuole sviluppare un concetto che unisce cultura e natura, riuscire cioé a creare un luogo agri-culturale in cui la cultura realmente dialoga a tutto tondo con l’agricoltura”.


Non ha fatto mistero dell’importanza dell’evento a cui prenderà parte il Coro dell’Università D’Annunzio di Chieti/Pescara, la presidente Di Mauro: “Per noi sarà una serata che riveste una grande occasione culturale, che si unisce ad un evento sportivo che ha accompagnato a lungo la storia del nostro Paese”. Il programma del concerto prevede l’esecuzione della titanica Quinta Sinfonia di Ludwig van Beethoven. A eseguirla la Sinfonica Abruzzese con oltre 50 professori diretti dall’abruzzese Marco Moresco, accompagnati .dalle voci del Coro dell’Università D’Annunzio, guidate da Christian Strarinieri che interpreteranno l’inno Fratelli d’Italia di Goffredo Mameli e il Va’ pensiero dal Nabucco di Giuseppe Verdi. Così Bruno Carioti, presidente dell’Istituzione Sinfonica Abruzzese: “Abbiamo scelto un repertorio adatto alla situazione. La Quinta Sinfonia, che Beethoven dedica a «il destino che bussa alla porta», infatti, mette in scena la lotta in nome della ragione che l’uomo muove contro il destino: contrasti violenti si susseguono a momenti più miti e lirici, passi ritmici tensivi si alternano a più morbidi accenti, la concitazione melodica si confronta con linee tematiche più tenui e dolci. In questo abbiamo sentito rievocare una forte vicinanza al ciclismo: alla fatica e alla bellezza che questo sport sa esprimere; alle difficoltà e alle prove estreme alle quali sottopone gli atleti; alle aspre salite e all’enfasi delle volate; alla festosità con cui questa manifestazione invade le città, alla varietà del panorama italiano, ora così dolce, ora così inospitale. Proprio per tutti questi significati, per il valore che questo sport veicola e per l’importanza del Giro d’Italia, l’Istituzione Sinfonica Abruzzese è enormemente grata agli organizzatori di questo concerto in particolare, e di tutto il Giro per averla scelta quale interprete per questo momento di musica”.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Convegno nel Centro Visite del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, sul ruolo delle aree protette per la conservazione dei valori naturalistici e ambientali di maggiore pregio e sull’impegno dei Carabinieri Forestali al fine di garantirne la tutela

Workshop: La Logistica come Elemento di Competitivita’ Territoriale

Verrà siglato l'importante Patto di collaborazione fra i comuni di Gessopalena, Casoli, Montenerodomo e l’Agenzia per la promozione del turismo sostenibile Popoli Terme.

Torna anche il concorso “La più buona fra le buone”