Giovedì 06 Ottobre 2022

Cultura

Il Mastrogiurato, cerimonia in ricordo del compianto presidente Danilo Marfisi, presente la Federazione Europea Giochi storici

03/09/2022 - Redazione AbruzzoinVideo
Il Mastrogiurato, cerimonia in ricordo del compianto presidente Danilo Marfisi, presente la Federazione Europea Giochi storici

Intanto prosegue con successo la 40esima edizione. Domani la Rievocazione storica dell'investitura del Mastrogiurato con il corteo di 500 figuranti in costume d'epoca

L'Associazione il Mastrogiurato di Lanciano ricorda il compianto presidente Danilo Marfisi con una giornata davvero speciale dedicata a lui che ha visto la presenza delle delegazioni della Federazione Europea Giochi storici, con le quali proprio Danilo Marfisi ha creato negli anni una legame di grande amicizia, uno scambio culturale importante per far crescere la manifestazione frentana, nonchè una bella collaborazione legata proprio alla Rievocazione storica del Mastrogiurato, fiore all'occhiello della città di Lanciano, un evento divenuto negli anni di rilevanza internazionale proprio grazie ai legami creati con altre realtà importanti in tutto il mondo da Danilo Marfisi.

Stamane è stata celebrata una santa messa nella Cattedrale della Madonna del Ponte, officiata da Don Rodolfo Baldazzi, presidente e revisore dei conti della Federazione italiana giochi storici, dei componenti delle delegazioni di Ungheria, Slovenia, Germania, Serbia, Italia e Spagna e del sindaco di Visegrad Eori Dénes.

Dopo la cerimonia le delegazioni, accompagnate dai Tamburi citta di Lanciano e dal Gruppo “ In Nomine Anxa”, sono stati ricevuti dal sindaco di Lanciano Filippo Paolini e dall’assessore alla cultura e Vice sindaco Danilo Ranieri. Per concludere è stata deposta una corona sulla tomba di Danilo Marfisi.

"Ho conosciuto Visegrad grazie a Danilo, se non fosse stato per lui nonj avremmo siglato nemmeno questo importante gemellaggio ufficiale. - ha detto il sindaco Filippo Paolini - Abbiamo vissuto tantissimi momenti belli insieme, sempre nella prospettiva organizzativa del Mastrogiurato, perchè Danilo Marfisi era ed è il Mastrogiurato ed il Mastrogiurato è Danilo.

!Mario La Farciola ha assunto un'eredità difficilissima ma essendo stato sempre vicino e nel cuore dell'organizzazione sta dimostrando di essere davvero bravo. Questa iniziativa se oggi vive, esiste, è perchè Danilo ha voluto che vivesse perchè 20 anni fa sarebbe scomparsa per le difficoltà che erano sopraggiunte, ma la determinazione di Danilo Marfisi lo ha impedito. Ci piacerebbe tenere vivo questo gemellaggio con Visegrad in un'Europa che sta vivendo gravissime difficoltà ma un'Europa in cui crediamo".

 

In occasione dei 40 anni de Il Mastrogiurato, un traguardo al quale il compianto presidente teneva tantissimo e al quale guardava con l'auspicio di far sì che fosse un'edizione speciale indimenticabile, coloro che hanno scelto di proseguire sul suo tracciato, in primis il neo presidente ed amico fraterno, Mario La Farciola, hanno voluto omaggiarlo con una cerimonia volta a ringraziarlo per la sua passione, la tenacia, la sua dedizione a questa manifestazione. Una cerimonia molto toccante dall'impatto fortemente emotivo. Una figura, quella di Marfisi, nella quale tutti riconoscono una guida. Un uomo molto legato alla sua città e alle sue tradizioni che ha saputo, per oltre 20 anni, guidare la manifestazione più importante di Lanciano fuori dai confini nazionali.

Intanto ci si prepara allappuntamento clou della settimana medioevale, il grande corteo storico di domani, domenica 4 settembre, che vedrà il giuramento del Mastrogiurato, che sarà impersonato dal magistrato in pensione Antonio Didone.

Il corteo sarà animato da circa 500 figuranti provenienti da tutta Italia e da diverse località Europee. L’investitura del Mastrogiurato avverrà come da tradizione in Piazza Plebiscito, alla presenza dei 4 quartieri storici ( Sacca, Civitanova, Borgo e LancianoVecchia) già schierati. Una volta avvenuto il giuramento il corteo non andrà verso corso Bandiera, ma imboccherà subito corso Trento e Trieste per giungere all’ingresso del Parco Villa delle Rose.

Una volta issata la Bandiera dell’apertura delle antiche “Nundinae” le fiere dell’antichità, i figuranti potranno rimanere fra la folla con il costume storico e rendere partecipi tutti di una grande festa.

Intanto prosegue con successo il mercato Medioevale che per la prima volta si svolge al Parco delle Rose e non alle Torri Montanare, che sarà regolarmente aperto anche domenica sera. e che ieri ha visto la presenza di oltre 3mila persone.

 

 

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Lanciano Mastrogiurato

Potrebbero interessarti

Nel palazzo dell'Artigianato di via Roma per 118 anni tanti bambini guardiesi e non solo hanno frequentato l'asilo e la scuola elementare dalle suore. Ora l'obiettivo dell'Ente è quello di recuperare foto, ricordi e documenti per allestire una mostra.

Iniziative a Penne, Pescara e Gioia dei Marsi.

Il maltempo di ieri non è riuscito a fermare l’Associazione Culturale Il Frentano d’Oro che davanti ad un pubblico folto e attento, accorso al Teatro Fedele Fenaroli di Lanciano, ha festeggiato la consegna del XXIII Frentano d’Oro, premio con cadenza annuale conferito quest’anno ad un lancianese doc, il violinista e direttore d’orchestra di fama internazionale Massimo Spadano.

È ambiziosa la proposta formativa del presidente Roberto De Grandis e del nuovo Cda posta all'attenzione del Ministero dell'Istruzione che l'ha accolta e avallata. Inizia così per la scuola di musica frentana il percorso virtuoso che la porterà a diventare un vero e proprio Conservatorio.