Venerdì 23 Febbraio 2024

Cultura

L'Ente Mostra Artigianato Artistico Abruzzese alla ricerca di ricordi per non dimenticare le suore francescane di Guardiagrele

25/09/2022 - Redazione AbruzzoinVideo
L'Ente Mostra Artigianato Artistico Abruzzese alla ricerca di ricordi per non dimenticare le suore francescane di Guardiagrele

Nel palazzo dell'Artigianato di via Roma per 118 anni tanti bambini guardiesi e non solo hanno frequentato l'asilo e la scuola elementare dalle suore. Ora l'obiettivo dell'Ente è quello di recuperare foto, ricordi e documenti per allestire una mostra.

Le stanze in cui si svolge attualmente la mostra dell’artigianato artistico abruzzese, fino al 2002, hanno ospitato le suore francescane di Gesù bambino. Nel palazzo dell’Artigianato di via Roma a Guardiagrele, allora istituto San Giuseppe, per 118 anni si è svolta la vita di tanti bambini guardiesi che frequentavano l’asilo e la scuola elementare paritaria gestita dalle missionarie francescane.

Nella cappellina e nel salone, si svolgevano anche gli incontri dei gruppi parrocchiali giovanili della chiesa di Santa Maria Maggiore. Storie, ricordi, documenti, flash di momenti indimenticabili, chiusi magari in qualche cassetto, che l’Ente mostra chiede di rispolverare per poterne fare una mostra per rendere omaggio all’opera meritoria delle Suore Francescane Missionarie di Gesù Bambino dell’Ex Istituto San Giuseppe di Guardiagrele. 

La rassegna è in programma dal 14 al 23 ottobre prossimo, nella sala “Rocco Di Giuseppe” del palazzo dell’Artigianato,  è per questo che ha deciso di lanciare una caccia al tesoro, ai cittadini guardiesi ma non solo, a tutti coloro che in quei decenni hanno varcato, almeno una volta, l’ingresso dell’imponente palazzo in cui il tempo era scandito dalla preghiera, dalla campanella e dal profumo che proveniva dalla mensa.

Il Materiale potrà essere consegnato alla segreteria dell’Ente Mostra dal martedì al sabato nei seguenti orari 10.30-12.30 / 15.30 -18.30.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Guardiagrele

Potrebbero interessarti

Un progetto ideato e promosso dal presidente della Scuola civica di Musica De Grandis e sposato con interesse dall'assessorato all'Istruzione del Comune di Lanciano guidato dal dottor Angelo Palmieri

Lisa Di Giovanni, originaria di Teramo, è stata scelta dalla giuria per “lo straordinario contributo profuso nell’arricchimento e nella promozione della cultura e della ricerca nella Città di Roma”.

Al circolo Aternino sito di Pescara, nell'ambito di "Pescara in Arte", organizzata da Endas Abruzzo e curata dal critico d'arte Massimo Pasqualone, è stato presentato "Diamanti grezzi", il libro di Carlo Colucci. Il volume nasce dalla necessità di comunicare ai giovani seguendo la linea del cuore, e col cuore scritto.

Far riscoprire le radici e riaccendere la passione per la coltivazione dei vigneti autoctoni, il corso Universitario a Pretalucente traccia il sentiero per una rinascita Vitivinicola di un territorio