Marted 25 Giugno 2024

Cultura

Anpi, "Brigata Maiella, una storia partigiana. Dalla linea Gustav alla Liberazione di Bologna”

31/03/2023 - Redazione AbruzzoinVideo
Anpi, "Brigata Maiella, una storia partigiana. Dalla linea Gustav alla Liberazione di Bologna”

Il racconto della Resistenza abruzzese e della Brigata Maiella al centro di un incontro che si è tenuto a Pero, Comune a pochi chilometri da Milano, organizzato dal Comitato Anpi presieduto da Massimo Rona

E' stato un incontro importante, ma è stata soprattutto una grande emozione parlare della Resistenza abruzzese e in particolare della Brigata Maiella, raccontando anche attraverso una serie di immagini il contributo fondamentale dei partigiani d'Abruzzo”. La presidente dell'Anpi di Lanciano Maria Saveria Borrelli insieme alla rappresentante Anpi Sangro-Aventino Francesca Larcinese e a Oscar Innaurato in rappresentanza dell'Anpi di Gessopalena, ha preso parte al convegno dal titolo “Brigata Maiella, una storia partigiana. Dalla linea Gustav alla Liberazione di Bologna”, che si tenuto a Pero, Comune a pochi chilometri da Milano, organizzato dal Comitato Anpi presieduto da Massimo Rona.

Una bella e significativa esperienza per i tre relatori. Innaurato, originario di Gessopalena vive in Brianza da alcuni anni dove insegna, tra poco tornerà ad occupare una cattedra speciale, quella del programma “Back To School”, ridiventa così il temuto professore dei vip. Una parentesi divertente per chi come lui non ha mai dimenticato le sue radici, è forte l'attaccamento alla sua terra e agli abruzzesi che hanno combattuto, che son morti in nome della libertà. La Resistenza in Abruzzo, i luoghi, gli eventi e i personaggi sono stati quindi al centro dell'incontro. Le battaglie dei partigiani abruzzesi, di quegli uomini e quelle donne che hanno vissuto stagioni di lotta, che non hanno esitato a imbracciare le armi contro l'oppressione nazi-fascista e ai quali si è tornati a restituire volto e voce.

“A nome del sindaco Filippo Paolini ho consegnato anche tre libri sul 5 e 6 ottobre 1943 alla prima cittadina di Pero Maria Rosa Belotti. Abbiamo avuto un'accoglienza calorosa – ha sottolineato la Borrelli - , una partecipazione attenta e sentita. Siamo contenti per aver dato il meritato risalto e la giusta dignità alla Resistenza abruzzese, alla rivolta di Lanciano raccontando le gesta dei Martiri ottobrini e dando voce alle donne anche attraverso alcune pagine del mio libro. Mi vengono in mente le parole del presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi quando, parlando della guerra e della forza delle donne d'Abruzzo, disse e si divisero il pane che non c'era” Sono parole che arrivano dritte al cuore e che non dovremmo mai dimenticare perché dicono il coraggio, la forza, la determinazione delle donne abruzzesi. La memoria è importante, siamo orgogliosi per aver portato a Pero la nostra storia”. 

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Domani sera alle 21.30 le esibizioni sul palco degli allievi dell'istituzione Civica che anche in questo anno scolastico 2023 2024 ha visto emergere tanti giovani talenti e ha fatto avvicinare alla musica persone di ogni età.

Domani, Venerdì 14 giugno sul palco del teatro “F. Fenaroli” di Lanciano.

È Giovanni Tocco del Liceo Scientifico Masci di Chieti il vincitore del premio. Alice De Marcellis, del Liceo scientifico Einstein di Teramo e Cecilia Di Nisio del Liceo Scientifico Masci di Chieti premiate come migliori studentesse

Si conclude un anno scolastico 2023 2024 di grandi soddisfazioni e novità per l'Istituzione civica guidata dal presidente Roberto De Grandis, Un percorso virtuoso che vede crescere questa realtà che permette agli allievi di superare i confini locali e regionali e di aprirsi al mondo.