Venerdì 19 Luglio 2024

Cronaca

Incidente stradale simulato in galleria sull’A14 tra Chieti e Francavilla al Mare, esercitazione congiunta tra il 118 e gli altri enti di soccorso

13/01/2023 - Redazione AbruzzoinVideo
Incidente stradale simulato in galleria sull’A14 tra Chieti e Francavilla al Mare, esercitazione congiunta tra il 118 e gli altri enti di soccorso

Per testare sul campo la capacità delle istituzioni di lavorare in sinergia nelle situazioni di emergenza, si è svolta ieri nella galleria Vaccaro, lungo l’autostrada A14, in direzione sud tra Chieti e Francavilla al Mare, un’esercitazione interforze congiunta, coordinata dalla Prefettura di Chieti, tra Polizia stradale, Vigili del fuoco, 118 e società autostradale.

All’interno della galleria è stato simulato un incidente stradale con un principio di incendio. L’allarme è arrivato alla Sala operativa del 118 Chieti - Pescara. La Centrale 118 ha eseguito un attento “dispatch”, ovvero la procedura che comprende tutte le operazioni di soccorso, dalla ricezione della chiamata fino all’arrivo dei soccorritori sul luogo dell’evento. Dall’ospedale di Chieti è stata inviata un'ambulanza del 118, che è arrivata sul posto nei tempi previsti, otto minuti, coordinandosi con i Vigili del fuoco e il Posto di comando avanzato per il coordinamento delle attività sanitarie. Per il 118 della Asl Lanciano Vasto Chieti, di cui è responsabile Adamo Mancinelli, erano presenti il medico Giuseppe Di Peppe e l’infermiere Michele Cozza.

Al termine dell’esercitazione si è svolto il debriefing con l’analisi dettagliata delle attività svolte.

«Attraverso queste esercitazioni - spiegano al 118 - si evidenziano le difficoltà e si pianificano le soluzioni. La sinergia tra le istituzioni è fondamentale soprattutto quando le emergenze prevedono una stretta e attenta collaborazione per la sicurezza di tutti gli operatori. La conoscenza delle procedure degli enti coinvolti agevola le attività sul campo come ha dimostrato questa esercitazione».

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Anche nell’estate 2024 la Polizia di Stato accompagnerà il viaggio di quanti approfitteranno della bella stagione per visitare le principali località turistiche italiane.

Il tribunale di Pescara ha condannato a dieci anni e quattro mesi di reclusione Nico Fasciani, 25 anni, di Civitaquana (Pescara) al termine del processo con rito abbreviato per il duplice tentato omicidio nei confronti di uno zio, Giancarlo Fasciani (57), e della compagna di quest'ultimo, Paola De Palma (30) feriti gravemente, a colpi di pistola, il 17 maggio 2023.

Nuova udienza questa mattina in Corte d'Assise a Chieti, l'ultima prima della pausa estiva, per il processo per l'agguato sulla Strada Parco a Pescara del primo agosto del 2022 in cui venne ucciso l'architetto Walter Albi e rimase gravemente ferito l'ex calciatore Luca Cavallito.

Una lettera per documentare, anche con grafici e dati precisi, la condizione attuale in merito alla disponibilità della risorsa. E’ una vera e propria emergenza idrica per 49 comuni della provincia di Chieti alle prese con una programmazione di interruzioni della fornitura che non si verificava da anni.