Domenica 25 Febbraio 2024

Attualità

Tribunali minori Abruzzo, il presidente della Regione Marsilio annuncia "presto incontro con il ministro"

20/12/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Tribunali minori Abruzzo, il presidente della Regione Marsilio annuncia "presto incontro con il ministro"

Il ministro della Giustizia ha assicurato che riceverà la delegazione abruzzese per ascoltare le ragioni del territorio in difesa dei tribunali che rischiano la soppressione.

In occasione del tradizionale scambio di auguri al Quirinale il presidente della regione Abruzzo Marco Marsilio ha avuto un colloquio con la ministra Cartabia in relazione alla temuta soppressione dei tribunali minori abruzzesi di Lanciano, Vasto, Sulmona ed Avezzano.

Come è noto, nel tentativo di salvare i 4 presidi di giustizia, era stato presentato un disegno di legge, che riprendeva integralmente il testo dell’emendamento al decreto legge 80/21, approvato tra l’altro all’unanimità dalle Commissioni Giustizia, Bilancio e Affari Costituzionali del Senato, poi stralciato dalla presidente Casellati scatenando non poche reazioni politiche.

La ministra ha assicurato al Presidente che non appena terminato l’esame della legge di riforma della giustizia, attualmente alle Camere, incontrerà la delegazione abruzzese, come dal Presidente richiesto le scorse settimane su mandato dell’assemblea tenutasi ad Avezzano. “Si è trattato di un colloquio molto cordiale e costruttivo - ha sottolineato il presidente Marsilio - La ministra mi ha assicurato che ascolterà con molta attenzione e senza pregiudizi le ragioni del nostro territorio in difesa dei tribunali non provinciali”.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Aperto cantiere per demolizione e ricostruzione di sei palazzine

Alla Presidenza, con voto unanime, è stato eletto Nicolino Torricella, già Presidente dell’Euro-Ortofrutticola del Trigno, ad affiancarlo Alessio Ciffolilli nel ruolo di Vice Presidente e Antinoro Piscicelli, terzo membro del Comitato.

L'intesa è finalizzata a migliorare le competenze degli studenti e delle studentesse di ingegneria.