Giovedì 24 Settembre 2020

Attualità

San Salvo, presentati i lavori della scuola dell'infanzia di via Verdi

08/09/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
San Salvo, presentati i lavori della scuola dell'infanzia di via Verdi

Ad illustrare il progetto del nuovo plesso è stata Il sindaco Tiziana Magnacca che ha sottolineato: l' amministrazione comunale ha investito in questi anni risorse e tempo per la messa in sicurezza delle scuole.

“La mia è stata in questi anni un’Amministrazione comunale che ha spesso molte energie per l’edilizia scolastica avendo lo sguardo verso il futuro, nella consapevolezza dell’importanza di dover partire dal benessere dei suoi cittadini, in particolare di quelli più piccoli”.

Lo ha dichiarato questa mattina il sindaco Tiziana Magnacca nel presentare alle famiglie e alle insegnanti l’intervento che riguarderà la scuola primaria di via Verdi che verrà abbattuta per far posto a una nuova e più moderna struttura. I bambini di via Verdi verranno accolti nel plesso di via De Vito dove svolgeranno le loro attività educative, nel pieno rispetto delle norme anti Covid. Amministrazione comunale che ha investito in questi anni risorse e tempo per la messa in sicurezza delle scuole e per l’efficientamento energetico.

“I nostri figli sono la cosa più importante che abbiamo e di cui dobbiamo prenderci cura e nella nostra agenda delle priorità è proprio la scuola dove passano i nostri ragazzi il maggior tempo e dove socializzano ed è per questo che devono essere sicure”. Il nuovo edificio di Via Verdi, i cui lavori saranno consegnati nei prossimi giorni, ha spiegato il sindaco sarà realizzato secondo i nuovi indici antisismici, con aule dai grandi spazi, e ogni aula sarà dotata di servizi igienici, riscaldamento collocato il pavimento, con uno spazio refettorio adeguato al numero dei bambini ospitati. “Questa sarà una scuola – ha spiegato il sindaco – che non costerà un centesimo e che si autoalimenterà con i pannelli fotovoltaici. E’ una scuola nuova realizzata in un quartiere giovane”. Scuola interamente coperta dal punto di vista finanziario grazie ai mutui Bei contratti dal Governo nazionale con l’Europa, per favorire l’edilizia scolastica per un milione e 900mila euro. “I nostri tecnici comunali sono stati bravi – ha aggiunto – siamo arrivati per primi nelle graduatorie regionali a dimostrazione della nostra capacità di programmazione e di pianificazione degli interventi nel campo dei lavori pubblici. Contiamo di terminare i lavori entro l’inizio del nuovo anno scolastico in maniera tale che i bambini potranno tornare in classe nella nuova sede di via Verdi nel settembre del 2021”. Il dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo Rodari, Vincenzo Parente, ha ringraziato l’Amministrazione comunale per lo sforzo compiuto per il riammodernamento della scuola dell’infanzia di via Verdi “che sarà più sicura perché antisimica a costo energetico pari quasi a zero”. L’assessore alla Pubblica Istruzione Maria Travaglini ha ribadito il forte impegno dell’Amministrazione comunale per l’edilizia scolastica nell’interesse non solo dei bambini ma dell’intera collettività. Giancarlo Lippis, assessore alla Manutenzione, ha ricordato infine che tutte le scuole di pertinenza comunale sono pronte ad accogliere gli alunni dopo aver beneficiato di una manutenzione ordinaria e straordinaria: “Siamo già pronti per l’apertura del 24 settembre”.

 

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

L'assessore regionale dopo l'incontro con il Mise: "L'Azienda ha deciso di non avvalersi della Cassa Covid, una decisione che contestiamo"

Interruzione del servizio idrico nella giornata di mercoledì prossimo 23 settembre dalle 8.00 alle ore serali della stessa giornata.

Un incontro per fare un quadro completo della situazione "scuole in città" in vista della riapertura prevista il 24 settembre.

La dirigente Medina: “Ecco come alunni e docenti torneranno in classe in totale sicurezza”