Marted 18 Giugno 2024

Attualità

“Il nuoto nello zaino”, corsi gratuiti per bambini dai 3 ai 6 anni nella Piscina Provinciale di Pescara.

05/07/2023 - Redazione AbruzzoinVideo
“Il nuoto nello zaino”, corsi gratuiti per bambini dai 3 ai 6 anni nella Piscina Provinciale di Pescara.

L’iniziativa rientra nel progetto “L’Officina dei legami” per contrastare la povertà educativa

Partirà domani 5 luglio l’iniziativa “Il nuoto nello zaino”, corsi gratuiti per bambini dai 3 ai 6 anni organizzati nell’ambito del progetto “L’Officina dei legami”, finanziato dall’Unione Europea- Next GenerationEU e dal Ministero per il Sud e la Coesione territoriale nell’ambito delle risorse del PNRR e mirato a contrastare la povertà educativa in quartieri fortemente penalizzati da fenomeni di disagio socioeconomico. Le lezioni si terranno nella Piscina Provinciale di via Volta una volta la settimana e saranno tenute dall’associazione Club Acquatico Pescara Ssd, che svolge da anni un’intensa attività promozionale e agonistica nelle discipline sportive del nuoto. Il corso sarà aperto a 20 bambini e comprenderà 30 lezioni. “Il nostro programma è teso a creare interesse e passione verso gli sport acquatici, nonché alla formazione di una personalità armonica ed equilibrata che ponga le basi per un’apertura a valori più alti quali la partecipazione sociale, lo stimolo verso delle attività sportive complete, la creazione di modelli educativi sani, l’interazione con nuovi ambienti presenti nel territorio – spiega Riccardo Fustinoni, presidente dell’associazione - Fra i molti valori legati alla pratica sportiva uno dei più importanti è senza dubbio quello della disciplina: è un fattore importante per la crescita del ragazzo che si abitua a strutturare il suo tempo, a disciplinare i propri impulsi, a controllare il proprio carattere, a saper rispettare l’impegno preso e i tempi da questo richiesto”.

 

Il progetto “L’Officina dei legami” mira a coinvolgere bambini e genitori dei quartieri San Donato e Rancitelli in attività psicopedagogiche, ludiche, sportive e sanitarie. Le attività in programma puntano a rafforzare i servizi educativi e di cura già presenti sul territorio, ma spesso non sufficienti a soddisfare bisogni urgenti e in crescita della fascia dei beneficiari (bambini da 0 a 6 anni e nuclei familiari). A realizzare le attività sono la cooperativa sociale “Orizzonte” di Pescara in qualità di capofila e come partner l’Associazione “Domenico Allegrino” Odv, l’Asd Bimbi in salute, il Club Acquatico Ssd, il Centro di aiuto alla vita (Cav), il Centro italiano femminile provinciale (Cif), il Comune di Pescara, la cooperativa sociale La Tata Onlus, il Centro per l’istruzione degli adulti (Cpia) Pescara-Chieti e l’Istituto comprensivo Pescara 1. La rete è costituita da associazioni che hanno una vasta esperienza sia per la competenza nell’ambito di intervento sia per la vocazione alla realizzazione di iniziative di contrasto alla povertà educativa.

 

 

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Pescara

Potrebbero interessarti

La Regione Abruzzo ha emanato una nuova direttiva che consente ai privati cittadini, imprese, associazioni ed Enti pubblici di raccogliere legna presente a terra lungo i corsi d'acqua demaniali regionali, al solo fine dell’autoconsumo.

La presidente del consiglio comunale di Lanciano a nome dell'Amministrazione Frentana ha consegnato alla città di Macerata una pergamena riportante la motivazione del conferimento di Città Medaglia d’Oro al Valor Militare.

Il presidente del Consiglio regionale dell'Abruzzo Lorenzo Sospiri, ha partecipato questa mattina alla conferenza stampa convocata con Ater e Comune di Pescara per presentare il bando di gara per l’abbattimento del complesso edilizio popolare denominato Ferro di Cavallo a Pescara All'incontro con la stampa erano presenti anche i consiglieri regionali Guerino Testa e Luca De Renzis