Marted 28 Maggio 2024

Attualità

Lanciano e Macerata consolidano il gemellaggio

04/09/2023 - Redazione AbruzzoinVideo

Lanciano e Macerata hanno consolidato il loro gemellaggio con la visita di una delegazione del Comune di Macerata alla città abruzzese.

La delegazione, guidata dal Presidente del Consiglio Comunale Francesco Luciani, ha partecipato alla XLI Rievocazione Storica dell'Investitura del Mastrogiurato, il tradizionale corteo storico che si svolge ogni anno.

Questa mattina, la delegazione ha incontrato il Sindaco di Lanciano Filippo Paolini e il Presidente del Consiglio Comunale Gemma Sciarretta presso la Sala Consiliare.

Durante l'incontro, è stato ribadito il patto di gemellaggio tra le due città, siglato lo scorso 3 giugno.

"Siamo davvero felici che i rapporti tra le due città si stiano consolidando in modo sempre crescente", ha detto il Sindaco di Lanciano Filippo Paolini. "Ringrazio il Sindaco di Macerata Sandro Parcaroli e tutta l'Amministrazione Comunale, il Presidente Luciani e tutto il Consiglio Comunale di Macerata. Siamo certi che questa visita a Lanciano rafforzerà maggiormente i rapporti tra le due città".

"Sono veramente felice che tutto questo si sia realizzato", ha dichiarato il Presidente del Consiglio Comunale di Macerata Francesco Luciani. "Ringrazio nuovamente i due Consigli Comunali che hanno approvato la delibera. Un ringraziamento sentito al Sindaco di Lanciano Filippo Paolini che ha creduto fortemente ad una mia richiesta dettata dall'appartenenza alle due città, una quella natale e l'altra d'adozione".

La visita della delegazione di Macerata a Lanciano è un importante passo avanti nella collaborazione tra le due città, che condividono una lunga storia e una forte identità culturale.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Lanciano

Potrebbero interessarti

I cittadini possono votare fino al 15 Giugno i propri comuni preferiti. Ecco chi si contende il prestigioso riconoscimento.

Uno spazio inclusivo per la cittadinanza nato dalla collaborazione tra Uniat Abruzzo e Comune di Lanciano

Lo comunica l'Unione Sindacale di Base Federazione Abruzzo e Molise