Lunedì 04 Marzo 2024

Sanità

Werewolf Run® per la prima volta a Lanciano

29/11/2023 - Redazione AbruzzoinVideo
Werewolf Run® per la prima volta a Lanciano

Domenica 3 dicembre cento atleti parteciperanno alla Werewolf Run®, la corsa a ostacoli organizzata da Sport Lab Revolution Asd a Lanciano. L’evento sportivo, patrocinato dal Comune di Lanciano, è stato presentato in conferenza stampa dal presidente e dal vice presidente dell'associazione, rispettivamente Evenzio Alessandrini e Aimone Paolucci, alla presenza del vicesindaco Danilo Ranieri e dell’assessore Tonia Paolucci.

La tappa di Lanciano conclude la Serie nazionale 2023, che ha visto quasi mille atleti provenienti da tutta Italia gareggiare nelle tappe precedenti di Foligno (PG) il 12 marzo, Città Sant’Angelo (18 giugno) e Pescara (29 ottobre). I partecipanti hanno ricevuto ad ogni traguardo uno spicchio di medaglia che sarà completata con la tappa lancianese, in cui verranno premiati, oltre che i vincitori élite e age group di tappa, anche quelli assoluti 2023.

“Werewolf Run è una Obstacle Course Race (OCR) - spiega Alessandrini - evento di trail running caratterizzato dalla presenza lungo il percorso di fango, acqua e una trentina di ostacoli naturali e artificiali. Il format è pensato così da ottenere consensi tra i più esigenti partecipanti attraverso un livello tecnico di gara molto alto ma anche essere un’occasione di condivisione, motivazione personale e goliardia per i partecipanti meno esperti e neofiti”.

“Sport, agonismo e divertimento sono i tratti salienti di Werewolf Run - aggiunge il vice presidente Paolucci - Anche per questo motivo all’evento sportivo è sempre affiancato un villaggio per intrattenere e divertire partecipanti e accompagnatori con musica, street food e spettacoli”.

La partenza alle ore 11 e l’arrivo della gara avranno luogo nel Parco "Villa delle rose", dove sarà allestito anche il villaggio. Gli atleti saranno chiamati a cimentarsi lungo un percorso di quasi 10 km, intriso di ostacoli di vario genere, suddivisi in: equilibri, sospensioni, trasporti, lanci, superamenti e special. Non mancheranno pareti, tronchi e filo spinato (rivestito) da superare; il lancio del giavellotto contro un bersaglio di paglia; e ancora oggetti da trasportare. Giudici severi vigileranno sul corretto svolgimento della gara, ad ogni errore il partecipante dovrà eseguire il penalty loop.

“La tappa conclusiva di Lanciano è stata organizzata in brevissimo tempo - concludono i promotori - grazie al grande sostegno dell'amministrazione comunale, con l’impegno del vicesindaco Ranieri e dell’assessore Paolucci”.

“Corriamo incontro al Natale e facciamo a gara per apprezzare il valore dello sport come luogo di competizione, ma non di guerre o di violenza - ha detto il vicesindaco Ranieri, con deleghe a Sport, Cultura e Turismo - Facciamo a gara per vivere la socialità dei nostri affetti e sostenere la vitalità della nostra Città, occupandone i luoghi, i negozi e i tanti eventi che metteremo a disposizione della Città, e del nostro territorio, con il nostro cartellone natalizio, che - anticipa - partirà il 6 dicembre, per concludersi il 7 gennaio, e che conterrà diversi appuntamenti ricreativi, culturali, sportivi, sociali e rievocazioni”.

“È stato un lavoro di squadra – commenta l’assessore all’Ambiente e Sicurezza urbana Paolucci – anche con gli assessorati ai Lavori pubblici e al Patrimonio, tutti insieme abbiamo lavorato in tempi rapidissimi, con la collaborazione del Commissariato della Polizia di Stato e della Polizia municipale”. Importante anche l’apporto di volontari e protezione civile, complessivamente 60 persone sono impegnate per la riuscita dell’evento.

Alcune strade saranno chiuse al passaggio dei concorrenti domenica mattina: la partenza è suddivisa in tre batterie, due competitive e una non, con uscita intervallata di 5 minuti dal Parco “Villa delle Rose”, dall’ingresso di via Caduti di Nassiriya; l’arrivo è invece previsto con rientro al Parco da corso Trento e Trieste, tratto pedonale. Il percorso prevede il passaggio, tra l’altro, nel bosco di Sant’Antonio; da qui i partecipanti si dirigeranno verso via Bergamo e la nuova stazione ferroviaria fino ad arrivare in località Torre Sansone, il punto più lontano, tra strade sterrate e tratti in aperta campagna, quindi il ritorno verso il centro città, passando da via Firenze e via Del Mare, per poi dirigersi da via Per Frisa verso il quartiere storico di Lancianovecchio, scendere ai Bastioni, costeggiare la cattedrale lungo il ponte di Diocleziano e infine sbucare in via Salita della posta e imboccare finalmente il tratto pedonale del Corso. Il vincitore della gara dovrebbe concludere il percorso in meno di un’ora.

“È un appuntamento che vorremmo far diventare annuale in città”, sottolinea il partner dell’iniziativa Giovanni Fantini, AD della Fantini Nicola Srl, main sponsor della manifestazione. “Sono molto contento di poter sostenere l’organizzazione di un evento che porterà tante persone da fuori a conoscere la nostra realtà territoriale. Il core business dell’azienda che dirigo va oltre i confini cittadini, ma amo Lanciano e sono felice di poter contribuire alla sua crescita”.

Altre attività cittadine hanno sostenuto l’evento sportivo di Werewolf Run® a Lanciano: Cati Caffè, Bar Roka, MD Discount, New Energy, Ristorante La torre, AXA.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Lanciano

Potrebbero interessarti

Il cardiochirurgo Umberto Benedetto è stato nominato alla guida del Dipartimento Cuore, uno dei settori di punta nell’offerta sanitaria aziendale, che imprime all’ospedale “SS. Annunziata” una caratterizzazione specifica.

Appello del direttore generale: la pioggia di investimenti su questo ospedale è irripetibile ma per spendere i milioni c'è bisogno dell’impegno dei professionisti per redigere i capitolati necessari per le gare

Il manager Schael "Sbloccate risorse ferme da qualche decennio, 109 milioni di finanziamento statale per l’edilizia sanitaria ex articolo 20"

Il sistema di Risonanza Magnetica da 1.5 Tesla sfrutta i vantaggi della tecnologia digitale e, in termini di qualità e velocità, rappresenta l’ultima evoluzione dei sistemi di Risonanza Magnetica.