Domenica 19 Settembre 2021

Sanità

Il Centro Medico Madonna del Ponte e l'Università D'Annunzio insieme nella lotta al Covid 19

17/08/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Il Centro Medico Madonna del Ponte e l'Università D'Annunzio insieme nella lotta al Covid 19

il Centro Medico Madonna Del Ponte, nella persona dell'Amministratore dott. Moreno Camponetti, ha siglato un'importante convenzione con il Center for Advanced Studies and Technology (Cast) dell’Università Degli Studi "Gabriele D'Annunzio"

“Il Cast, quale laboratorio specialistico, anche per l'esecuzione del test molecolare, è da mesi in prima linea nelle procedure di diagnostica di eventuale infezione da Sars-Cov-2 – ha spiegato il dott. Camponetti - Il Centro Medico Madonna del Ponte promuoverà l'esecuzione dei test diagnostici in favore di tutti coloro che sono interessati, enti, scuole, aziende e privati cittadini. Potranno essere eseguiti sia il tampone orofaringeo per il test Sars-Cov-2 sia il test sierologico con la determinazione "semiquantitativa" di anticorpi lgG e IGM con metodica automatica in chemiluminescenza (CLIA). Gli esami saranno effettuati presso il Laboratorio specialistico del Cast, per l'esecuzione dei test molecolari per la diagnosi di positività a infezione a Sars-Cov-2, autorizzato dalla regione Abruzzo e inserito dal Ministero della Salute nella lista dei Laboratori e Centri di riferimento nazionali. Per i prelievi sarà assicurata la presenza di un Camper, appositamente attrezzato e con personale esperto dedicato, che sarà posizionato nel giardino antistante la Villa "Ex-Colalè. Tutto si svolgerà nella massima sicurezza". E' bene ribadire che tutto si svolgerà all'esterno del Centro Medico, gli utenti potranno contare su due ingressi, sempre fuori, nell'ampio spazio davanti alla villa “ex Colalè”, nessuno entrerà, quindi, nella struttura.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Il presidente della Regione Abruzzo annuncia che e non ci saranno intoppi burocratici da qui ad un anno, tutte le Asl abruzzesi avranno una PET-TAC fissa "così avremo dato una svolta ad uno dei buchi neri della sanità regionale”.

Cicolini: “Tutelare pazienti ed evitare di sguarnire organici già penalizzati”

Schael: "A fine pandemia sarà un grande poliambulatorio"

Sabato 11 e domenica 12 si terrà un Open day scuola, aperto a studenti, genitori, insegnanti, operatori scolastici e personale esterno che potranno vaccinarsi senza prenotazione.