Mercoledì 06 Luglio 2022

Sanità

Asl Lanciano Vasto Chieti: raccolta sangue, emergenza superata

30/01/2022 - Redazione AbruzzoinVideo
Asl Lanciano Vasto Chieti: raccolta sangue, emergenza superata

Sono in via di risoluzione le criticità che si sono determinate presso i Servizi di Medicina Trasfusionale della Asl per via delle assenze di medici e tecnici per malattia.

Una difficoltà sofferta da tutti e legata in gran parte ai contagi da Covid-19, che si è sentita particolarmente a Vasto, dove la raccolta sangue ha subito una battuta d’arresto, e l’attività era stata temporaneamente limitata alla sola emoteca. Del problema si è fatto carico il Direttore generale della Asl, Thomas Schael, il quale ha fatto sì che da domani possa riprendere gradualmente l’attività, con la raccolta sangue a Vasto e lavorazione a Chieti, grazie all’impegno e alla buona volontà del personale rimasto in servizio. Si è attivata, in sostanza, una flessibilità organizzativa grazie alla quale sarà superato il momento difficile. 

 “Nella nostra Azienda abbiamo circa 750 dipendenti in malattia e a Vasto lo è il 20% del personale sanitario - sottolinea il Direttore generale - . Molte assenze sono legate a contagi e quarantene, e stiamo pagando la capacità diffusiva della variante Omicron, che ha determinato una situazione senza precedenti. Ma riusciamo a superare la criticità grazie alla disponibilità del nostro personale, nonché delle associazioni che sono sempre al nostro fianco. Ho messo al corrente delle azioni intraprese il Sindaco Menna, che ha ringraziato per il nostro impegno e per aver restituito operatività al Centro Sangue dell’ospedale di Vasto”. 

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Obiettivo prevenire situazioni di forte criticità.

L'assessore alla sanità della Regione Abruzzo fa alcune precisazioni dopo aver appreso della protesta del dottor Nando Del Giovane, in sciopero della fame da ieri davanti all’ospedale di Pescara.

Saranno posizionate ambulanze con infermiere di area critica per prestare soccorso qualificato in regime di urgenza. Per l’assistenza sanitaria di base, invece, i turisti potranno rivolgersi a medici di medicina generale e pediatri di libera scelta presenti sul territorio.

Il dottore ha guidato l’unità operativa negli ultimi anni ed è stato nominato a seguito di un avviso pubblico bandito dalla Asl Lanciano Vasto Chieti.