Venerdì 04 Dicembre 2020

Politica

Regione Abruzzo, Febbo su revoca incarico: lo avevo messo in conto e ne prendo atto

21/10/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Regione Abruzzo, Febbo su revoca incarico: lo avevo messo in conto e ne prendo atto

L'ormai ex assessore regionale abruzzese, dopo la revoca delle sue deleghe stamane da parte del presidente Marsilio, affida ad un post su Fb il suo commento.

"Dieci mesi fa, quando comunicai a tutti e a tutti i livelli la mia decisione di assumere una posizione elettorale civica nella mia Città, avevo messo "in conto" che mettevo in discussione anche le mie ambizioni personali nell' interesse unico della mia Città. I fatti e il risultato elettorale mi hanno dato ragione. Quello che mi rammarica è che di fronte alle conseguenze di una pandemia che sta colpendo il sistema sanitario nazionale (e mondiale) ed economico (regionale, nazione e mondiale) ci si concentri su queste problematiche e su come intervenire. Ne prendo atto e con serenità andrò a ricoprire il ruolo di Presidente del Gruppo Consiliare di FI garantendo il mio impegno nell'interesse del nostro Abruzzo e della sua comunità." Così Mauro Febbo sui social dopo che stamane il presidente Marsilio ha firmato il decreto di revoca dall'incarico di assessore regionale dell'esponente di Forza Italia, assumendo temporaneamente su di sé le deleghe a lui assegnate.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Il primo firmatario è il presidente della Regione Marco Marsilio." Dati in Abruzzo su questo fenomeno sono drammatici.

Il Governatore, nel corso della conferenza stampa per presentare la legge approvata a sostegno delle imprese della montagna, parla dell'attuale situazione in Abruzzo e dell'aumento dei posti letto nelle strutture sanitarie regionali.

Il consigliere comunale di Fratelli d’Italia, tra i firmatari di una mozione volta a fare chiarezza sulla annosa vicenda dell’Istituzione storica da tempo in crisi, giudica la scelta del Comune inaccettabile e superficiale.