Mercoledì 24 Febbraio 2021

Politica

Il coordinatore regionale di Fratelli d’Italia Sigismondi analizza i risultati delle amministrative in Abruzzo

06/10/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Il coordinatore regionale di Fratelli d’Italia Sigismondi analizza i risultati delle amministrative in Abruzzo

“Il centrosinistra vince solo quando il centrodestra commette errori. FdI lavora per l’unità della coalizione”

“Il dato del ballottaggio annebbia l’ottimo risultato del centrodestra al primo turno e nei Comuni con popolazione inferiore ai 15.000 abitanti. È evidente che il voto dello scorso fine settimana rappresenta una sconfitta del centrodestra e non certamente una vittoria del centrosinistra, che ad Avezzano non riesce neanche ad arrivare al ballottaggio e con un Pd che racimola poco più del 6% a Chieti e il 4% nel capoluogo della Marsica. - così il coordinatore regionale di Fratelli d’Italia, Etelwardo Sigismondi in una nota - Sono quindi del tutto fuori luogo i toni trionfalistici utilizzati dai rappresentati dei partiti di centrosinistra. Gli esiti delle elezioni amministrative in Abruzzo ci restituiscono un dato politico incontrovertibile: il centrosinistra vince solo quando il centrodestra commette errori, come accaduto a Chieti e Avezzano dove si è evidenziata una divisione all’interno della nostra coalizione. - e continuando - Ritengo assolutamente necessario aprire una attenta riflessione nel centrodestra in vista del prossimo turno di elezioni, in programma il prossimo maggio, in occasione del quale, questo è certo, non saranno ammessi disattenzioni e “doni” al centrosinistra. Si riparte da un elemento importante: sia a Chieti sia ad Avezzano il risultato aggregato delle liste riconducibili all'area di centrodestra dimostra che sono ancora una volta di gran lunga la maggioranza. Fratelli d’Italia continuerà a lavorare per l’unità della coalizione con grande senso di lealtà e responsabilità”. conclude Sigismondi

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Tonia Paolucci: restringere le aree dove più spesso vengono segnalati assembramenti di ragazzi (ma anche di anziani), consentirebbe di migliorare i controlli e applicare sanzioni più puntuali ai trasgressori.

Masci: "La Regione faccia presto per l’affidamento definitivo. Il Comune è pronto a fare la sua parte per tutelare un luogo-simbolo"

“Il ministro ha garantito pieno impegno nei confronti delle Regioni per evitare che, entro poche settimane, questi deficit vadano a tradursi in pesanti tagli ai servizi essenziali che sono le Regioni e i Comuni sui territori.”

Vaccini Covid-19,Silvio Paolucci:"Non siamo soddisfatti delle risposte dell'Assessore regionale Verì, vogliamo il Piano Vaccini in Commissione Sanità e in Consiglio regionale perchè dobbiamo rispondere a tutti i cittadini. Il nostro obiettivo deve essere di 2 milioni di persone."